Il buio è servito!

Si chiama proprio “Il buio è servito Tour… Il gusto non ha bisogno della vista”, l’evento in programma per l’11 luglio a Casalecchio di Reno (Bologna), una cena al buio patrocinata dall’UICI di Bologna, voluta per esplorare l’universo sensoriale delle persone con disabilità visiva. Per tutta la durata della cena, infatti, i partecipanti dovranno indossare una mascherina oscurante, che riceveranno al loro arrivo, e saranno assistiti e serviti da camerieri non vedenti

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Tre settimane, in Umbria, per parlare di autismo

Commenti disabilitati su Tre settimane, in Umbria, per parlare di autismo

Servizio “SOS Inclusione”

Commenti disabilitati su Servizio “SOS Inclusione”

Storie di buona Sanità

Commenti disabilitati su Storie di buona Sanità

Per l’aumento della pensione d’invalidità, per interventi sul lavoro

Commenti disabilitati su Per l’aumento della pensione d’invalidità, per interventi sul lavoro

Il nostro abbraccio a Luisella

Commenti disabilitati su Il nostro abbraccio a Luisella

Chiediamo ogni anno una Capitale Italiana del Volontariato

Commenti disabilitati su Chiediamo ogni anno una Capitale Italiana del Volontariato

Imprenditori di se stessi per investire nel sociale

Commenti disabilitati su Imprenditori di se stessi per investire nel sociale

I primi dati disponibili al mondo su sclerosi multipla e coronavirus

Commenti disabilitati su I primi dati disponibili al mondo su sclerosi multipla e coronavirus

La drammatica solitudine di noi caregiver familiari

Commenti disabilitati su La drammatica solitudine di noi caregiver familiari

Sclerosi multipla: la riabilitazione può continuare anche a casa

Commenti disabilitati su Sclerosi multipla: la riabilitazione può continuare anche a casa

Prima le Persone, tutte con gli stessi Diritti

Commenti disabilitati su Prima le Persone, tutte con gli stessi Diritti

Special Olympics: quanta energia, anche “in salita”!

Commenti disabilitati su Special Olympics: quanta energia, anche “in salita”!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti