Il buio del pregiudizio è il più duro da vincere

«Ho fatto diverse esperienze di “buio” – scrive Anna Ferraiolo, volontaria dell’UNIVOC (Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi) – sempre chiedendomi: come fanno i non vedenti a muoversi con quella sicurezza che riconosco loro? Quei percorsi al buio, dunque, hanno mutato il mio modo di considerare le cose quotidiane, facendomi sperimentare quanto il limite sia sempre punto di partenza di una nuova opportunità. E invito tutti a non avere paura del buio, perché quello fisico è superabile, ma quello dell’indifferenza, dell’ignorare, del pregiudizio è certamente più duro da vincere»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

È inaccettabile risparmiare su quei dispositivi medici salvavita

Commenti disabilitati su È inaccettabile risparmiare su quei dispositivi medici salvavita

“Nutri-RARE”, ovvero il cibo come medicina

Commenti disabilitati su “Nutri-RARE”, ovvero il cibo come medicina

Un’Euroflora perfetta o quasi

Commenti disabilitati su Un’Euroflora perfetta o quasi

Fare la spesa da soli: una piccola grande conquista di autonomia

Commenti disabilitati su Fare la spesa da soli: una piccola grande conquista di autonomia

Fumetti e altre storie, da gustare in voce

Commenti disabilitati su Fumetti e altre storie, da gustare in voce

Autismo: un progetto per diventare “soggetti desideranti”

Commenti disabilitati su Autismo: un progetto per diventare “soggetti desideranti”

Per una lettura accessibile a ogni bambino

Commenti disabilitati su Per una lettura accessibile a ogni bambino

Alessandra Bisceglia: le barriere della disabilità sono negli occhi degli altri

Commenti disabilitati su Alessandra Bisceglia: le barriere della disabilità sono negli occhi degli altri

I Giochi di Special Olympics a Sappada: un grande evento di sport e inclusione

Commenti disabilitati su I Giochi di Special Olympics a Sappada: un grande evento di sport e inclusione

Quello Sportello d’Ascolto è un punto di riferimento per la disabilità visiva

Commenti disabilitati su Quello Sportello d’Ascolto è un punto di riferimento per la disabilità visiva

In quale altro posto si può toccare la “Pietà” di Michelangelo?

Commenti disabilitati su In quale altro posto si può toccare la “Pietà” di Michelangelo?

Disabilità: riconoscere la segregazione

Commenti disabilitati su Disabilità: riconoscere la segregazione

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti