Il Braille e lo strano caso della mela d’oro perduta

Un codice da decifrare, un colpevole da scoprire, un distintivo da ritirare: sarà sostanzialmente questo, il prossimo fine settimana, dal 22 al 24 febbraio, al Museo Tattile Statale Omero di Ancona, l’intrigante gioco investigativo a base di Braille denominato “Lo strano caso della mela d’oro perduta”. Ma più ancora, sarà soprattutto un’attività per famiglie, per continuare a festeggiare la dodicesima Giornata Nazionale del Braille del 21 febbraio, dedicata a quel sistema di letto-scrittura che due secoli dopo continua ad essere un insostituibile strumento di integrazione e cultura

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Protocollo tra Governo e CEI: eliminare subito quell’articolo discriminante!

Commenti disabilitati su Protocollo tra Governo e CEI: eliminare subito quell’articolo discriminante!

Il buio del pregiudizio è il più duro da vincere

Commenti disabilitati su Il buio del pregiudizio è il più duro da vincere

Tutti i giorni un palco per tutti!

Commenti disabilitati su Tutti i giorni un palco per tutti!

Un incontro nel Lazio sulla malattia di Anderson-Fabry

Commenti disabilitati su Un incontro nel Lazio sulla malattia di Anderson-Fabry

Don Nervo, uomo di sincero ed efficace servizio alla Chiesa e alla Repubblica

Commenti disabilitati su Don Nervo, uomo di sincero ed efficace servizio alla Chiesa e alla Repubblica

Sembra proprio che al Ministro l’accessibilità culturale interessi poco o nulla!

Commenti disabilitati su Sembra proprio che al Ministro l’accessibilità culturale interessi poco o nulla!

Rispetto per l’ambiente e diritto all’accessibilità devono marciare insieme

Commenti disabilitati su Rispetto per l’ambiente e diritto all’accessibilità devono marciare insieme

Quali opportunità per le persone con disabilità?

Commenti disabilitati su Quali opportunità per le persone con disabilità?

Tutti uguali, ma tutti diversi: quella foto più efficace di tante parole

Commenti disabilitati su Tutti uguali, ma tutti diversi: quella foto più efficace di tante parole

Bene quell’abrogazione, ora sistemare il quadro fiscale del Terzo Settore

Commenti disabilitati su Bene quell’abrogazione, ora sistemare il quadro fiscale del Terzo Settore

“Romeo e Giulietta”, per riconoscere l’altro attraverso la sua diversità

Commenti disabilitati su “Romeo e Giulietta”, per riconoscere l’altro attraverso la sua diversità

Daniele Cassioli: nella mia vita il Braille è stato fondamentale

Commenti disabilitati su Daniele Cassioli: nella mia vita il Braille è stato fondamentale

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti