Idonei infanzia e primaria concorso 2016, GM vanno trasformate in graduatorie ad esurimento. Appello ai sindacati

Il concorso a cattedra 2016 passerà alla storia, non soltanto perché si è trattato di una procedura severa e altamente selettiva ma anche perché, a fronte dell’impegno profuso per affrontarlo, molti docenti che hanno superato questa durissima prova rischiano di vedere svanito nel nulla ogni loro sforzo.

Quest’anno per alcuni sarà l’ultimo turno di nomina per l’immissione in ruolo, se nulla sarà fatto a breve vedremo scritto un tristissimo capitolo nel mondo della scuola, un’ iniquità senza precedenti risultato dell’incuria e del disinteresse dimostrato. Abbiamo infatti chiesto ai sindacati di ascoltarci per oltre due anni e stiamo continuando a farlo, ora più che mai, ora che le nostre graduatorie stanno per scadere e che i partiti di maggioranza hanno apertamente dichiarato di essere favorevoli alla tutela degli idonei.

A dimostrazione di quanto scritto in calce sono riportati gli articoli che testimoniamo quanto sopra.
In particolare, ricordiamo l’emendamento di proroga di due anni delle graduatorie di merito del concorso 2016 presentata dal senatore Mario Pittoni e le ultime dichiarazioni dell’onorevole Lucia Azzolina a tutela della nostra categoria.

Facciamo appello ai sindacati al fine di tutelare il merito e le giuste priorità di assunzione che devono prendere in considerazione la condizione di precarietà, l’anzianità di servizio e il superamento di concorsi selettivi.

Per tutto quanto sopra il COIFS 2016 (Comitato idonei fantasma secondaria concorso docenti 2016) e il Gruppo Tutela per gli idonei infanzia e primaria concorso 2016, nel sostenere queste palesi ingiustizie, chiedono:

a) in via principale, la trasformazione in graduatorie permanenti di tutte le GM2016, comprensive degli idonei, prevedendo la loro inclusione nelle stesse, di tutte le cdc (classi di concorso) del concorso Docenti 2016, al fine di garantire l’immissione i ruolo di tutti gli aspiranti;
b) in subordine, la proroga di due anni delle graduatorie del concorso 2016, (così come richiesto anche dal senatore Pittoni) prevedendo, come da parere del CSPI del 17/04/2019, un piano straordinario di immissione in ruolo per le GM2016 (compresi gli idonei) / elenchi graduati idonei -anche su base nazionale volontaria- utilizzando soprattutto i posti derivanti dai pensionamenti “quota100” e con relativo vincolo di destinazione degli stessi.
Quanto al punto B, stante l’imminente scadenza di alcune graduatorie, si rappresenta l’urgenza di appoggiare in tutte le sedi istituzionali l’emendamento di proroga di due anni delle graduatorie di merito del concorso 2016 presentata dal senatore Mario Pittoni: prorogare di un ulteriore biennio le graduatorie di merito del concorso 2016consentirebbe l’immissione in ruolo di docenti che hanno dedicato impegno e dedizione alla propria preparazione professionale e metterebbe a disposizione della scuola italiana dei docenti altamente selezionati, competenti e motivati, senza spese a carico dello Stato.

ADESSO TOCCA A VOI!

* COIFS 2016(Comitato idonei fantasma secondaria concorso docenti 2016)
Il Presidente dr Marco Franchin
[email protected]
Gruppo Tutela per gli idonei infanzia e primaria concorso 2016
L’amministratore Cettina Sciacca
[email protected]

L’articolo Idonei infanzia e primaria concorso 2016, GM vanno trasformate in graduatorie ad esurimento. Appello ai sindacati sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Educazione civica a scuola, si punta ad approvazione testo entro estate

Commenti disabilitati su Educazione civica a scuola, si punta ad approvazione testo entro estate

Esami di Maturità 2020, De Cristofaro: stiamo lavorando per svolgerli in presenza

Commenti disabilitati su Esami di Maturità 2020, De Cristofaro: stiamo lavorando per svolgerli in presenza

Concorso ordinario secondaria: i posti saranno suddivisi tra le regioni. Quando si saprà numero per provincia

Commenti disabilitati su Concorso ordinario secondaria: i posti saranno suddivisi tra le regioni. Quando si saprà numero per provincia

Sciopero clima 29 novembre, studenti si preparano alla mobilitazione

Commenti disabilitati su Sciopero clima 29 novembre, studenti si preparano alla mobilitazione

Concorso scuola docenti. Graduatorie di merito per ogni classe di concorso e regione, quanti posti rimarranno vuoti Aggiornato con Liguria

Commenti disabilitati su Concorso scuola docenti. Graduatorie di merito per ogni classe di concorso e regione, quanti posti rimarranno vuoti Aggiornato con Liguria

Post “Uno di meno”, docente rientra a scuola ma non in classe. Si attende decisione USR

Commenti disabilitati su Post “Uno di meno”, docente rientra a scuola ma non in classe. Si attende decisione USR

Fioramonti: fondi per edilizia scolastica ci sono ma non si spendono

Commenti disabilitati su Fioramonti: fondi per edilizia scolastica ci sono ma non si spendono

Patto di corresponsabilità, il 21 novembre Fedeli e Fioroni discuteranno su modifiche insieme a giovani, famiglie e scuole

Commenti disabilitati su Patto di corresponsabilità, il 21 novembre Fedeli e Fioroni discuteranno su modifiche insieme a giovani, famiglie e scuole

“Gli errori” relativi alla privacy nella nota Miur sulla didattica a distanza

Commenti disabilitati su “Gli errori” relativi alla privacy nella nota Miur sulla didattica a distanza

Il Comune di Carnago seleziona un posto di educatore asilo nido. Scadenza 23/4

Commenti disabilitati su Il Comune di Carnago seleziona un posto di educatore asilo nido. Scadenza 23/4

Pensione scuola 2020: tutti i requisiti per la domanda del 30 dicembre 2019

Commenti disabilitati su Pensione scuola 2020: tutti i requisiti per la domanda del 30 dicembre 2019

Concorso ordinario secondaria, potrò partecipare? Abilitazione, laurea e 24 CFU. ITP basta diploma

Commenti disabilitati su Concorso ordinario secondaria, potrò partecipare? Abilitazione, laurea e 24 CFU. ITP basta diploma

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti