Idee diverse sulla Barbie con disabilità

«La Barbie in carrozzina e quella con una gamba protesica – scrive Simona Petaccia -, che verranno presto messe sul mercato, saranno anche un successo per l’affermazione dei diritti delle persone con disabilità». «A chi serve un Barbie con una protesi o in carrozzina? Credo a nessuno – afferma invece Tonino Urgesi – né ai disabili, né alle bambine che giocano con la Barbie». Diamo spazio a due opinioni di segno decisamente diverso sull’iniziativa promossa dalla Società Mattel, che tra qualche mese metterà appunto in commercio una bambola Barbie con disabilità

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Vale la pena scoprire i giardini di Ferrara e la loro accessibilità

Commenti disabilitati su Vale la pena scoprire i giardini di Ferrara e la loro accessibilità

Tanto sport, per promuovere la donazione degli organi e discutere di trapianti

Commenti disabilitati su Tanto sport, per promuovere la donazione degli organi e discutere di trapianti

Più parchi gioco inclusivi e sport per tutti

Commenti disabilitati su Più parchi gioco inclusivi e sport per tutti

Scuola: purtroppo è sempre emergenza disabilità

Commenti disabilitati su Scuola: purtroppo è sempre emergenza disabilità

Una storia sociale della disabilità in Italia tra Otto e Novecento

Commenti disabilitati su Una storia sociale della disabilità in Italia tra Otto e Novecento

Lavoratori con sindrome di Down: da assistiti a contribuenti

Commenti disabilitati su Lavoratori con sindrome di Down: da assistiti a contribuenti

Down, dove ci porta il cuore

Commenti disabilitati su Down, dove ci porta il cuore

“Super” o “Fenomeno”? Semplicemente autonomo!

Commenti disabilitati su “Super” o “Fenomeno”? Semplicemente autonomo!

Camminiamo verso il futuro: un percorso formativo sul “Durante e Dopo di Noi”

Commenti disabilitati su Camminiamo verso il futuro: un percorso formativo sul “Durante e Dopo di Noi”

Mai più di venti in classe, se ci sono alunni con disabilità!

Commenti disabilitati su Mai più di venti in classe, se ci sono alunni con disabilità!

Premiato il lavoro di Varsavia per diventare più accessibile

Commenti disabilitati su Premiato il lavoro di Varsavia per diventare più accessibile

Tutto cambia, ma la cultura dell’inclusione rischia di regredire

Commenti disabilitati su Tutto cambia, ma la cultura dell’inclusione rischia di regredire

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti