I valori dello sport paralimpico sono ormai un patrimonio comune

A dirlo è stato Alessandro Arcigli, direttore tecnico della Nazionale Paralimpica di tennis tavolo, durante lo stage della stessa a Imola (Bologna), presso l’Ospedale di Montecatone, la nota struttura specializzata nel settore delle lesioni midollari e cerebrali. L’iniziativa – primo passo del cammino degli Azzurri di questa disciplina verso le Paralimpiadi di Tokyo 2020 – ha permesso alle persone ricoverate a Montecatone di confrontarsi direttamente con gli atleti, assistendo agli allenamenti e sfidandoli sul tavolo da gioco, instaurando così un bellissimo confronto sul tema della disabilità

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Continueremo a batterci per la vita indipendente e l’assistenza personale

Commenti disabilitati su Continueremo a batterci per la vita indipendente e l’assistenza personale

Un confronto positivo con la Regione Piemonte

Commenti disabilitati su Un confronto positivo con la Regione Piemonte

L’autismo, la società e alcune riflessioni “resistenti”

Commenti disabilitati su L’autismo, la società e alcune riflessioni “resistenti”

In mostra a Torino quei piccoli sguardi in fotografia

Commenti disabilitati su In mostra a Torino quei piccoli sguardi in fotografia

L’importanza di un’Agenzia Nazionale per l’Accessibilità Culturale

Commenti disabilitati su L’importanza di un’Agenzia Nazionale per l’Accessibilità Culturale

Quella violenza sconosciuta che fa male

Commenti disabilitati su Quella violenza sconosciuta che fa male

Più consapevoli, per un futuro all’insegna dei diritti e di una vita migliore

Commenti disabilitati su Più consapevoli, per un futuro all’insegna dei diritti e di una vita migliore

Formazione e opportunità di lavoro per ottanta persone con disabilità

Commenti disabilitati su Formazione e opportunità di lavoro per ottanta persone con disabilità

Avere per venti giorni “Napoli tra le mani”

Commenti disabilitati su Avere per venti giorni “Napoli tra le mani”

“Accordatrice di orecchie”: un neologismo non effimero

Commenti disabilitati su “Accordatrice di orecchie”: un neologismo non effimero

Un premio meritato per il Progetto “Ci sei nei musei”

Commenti disabilitati su Un premio meritato per il Progetto “Ci sei nei musei”

Parte il nuovo Osservatorio Nazionale sulla Disabilità

Commenti disabilitati su Parte il nuovo Osservatorio Nazionale sulla Disabilità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti