I limiti del virtuale e altro: ma che sia “colpa” delle persone con disabilità?

«L’esperienza di questi mesi – scrive Giorgio Genta – ha messo a nudo le potenzialità e i limiti dell’assistenza “da remoto”. Probabilmente sussistevano e sussistono validi motivi che hanno consigliato questa scelta, di per sé valida, ma inficiata da troppi errori e omissioni, sia nell’àmbito della scuola che in quello sanitario e assistenziale. Le persone con disabilità grave e i loro caregiver, poi, sono stati dimenticati e a questo punto è singolare che almeno fino ad ora qualche “negazionista della ragione” non abbia addirittura addossato loro la “colpa” della pandemia»…

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

La ricerca sulla lesione al midollo spinale

Commenti disabilitati su La ricerca sulla lesione al midollo spinale

Allo specchio per parlare di felicità, anche insieme a un campione come Pirlo

Commenti disabilitati su Allo specchio per parlare di felicità, anche insieme a un campione come Pirlo

I ritardi delle pratiche per gli impianti cocleari in Piemonte

Commenti disabilitati su I ritardi delle pratiche per gli impianti cocleari in Piemonte

Strategia Europea sulla Disabilità: sia realmente l’inizio di una nuova strada!

Commenti disabilitati su Strategia Europea sulla Disabilità: sia realmente l’inizio di una nuova strada!

La spiaggia come simbolo dei diritti da conquistarsi

Commenti disabilitati su La spiaggia come simbolo dei diritti da conquistarsi

Lavoro e disabilità: è utile intervenire sul contesto sociale

Commenti disabilitati su Lavoro e disabilità: è utile intervenire sul contesto sociale

Gruppo Torinese Trasporti: azioni in favore dei viaggiatori con disabilità

Commenti disabilitati su Gruppo Torinese Trasporti: azioni in favore dei viaggiatori con disabilità

Un Parco della Lettura aperto a tutti

Commenti disabilitati su Un Parco della Lettura aperto a tutti

Un milione e mezzo per ausili sportivi da destinare a persone con disabilità

Commenti disabilitati su Un milione e mezzo per ausili sportivi da destinare a persone con disabilità

I diversi modi in cui si può leggere

Commenti disabilitati su I diversi modi in cui si può leggere

Chi ha chiesto a quella donna se voleva vivere in una struttura residenziale?

Commenti disabilitati su Chi ha chiesto a quella donna se voleva vivere in una struttura residenziale?

Anche all’Università di Firenze un Master in Disability Management

Commenti disabilitati su Anche all’Università di Firenze un Master in Disability Management

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti