“Hand in the cap”: un corto sulla sessualità delle persone disabili

In modo duro, impietoso e al tempo stesso delicato, il cortometraggio di Adriano Morelli mette in scena i dubbi di una madre di fronte al figlio disabile, ormai non più bambino, e alla sua sessualità. Violante Placido: “Un film per porsi delle domande”

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti