Grazie per quel chiarimento sul linguaggio corrente e il linguaggio giuridico

«Non posso che ringraziare un autorevole professionista come Antonio Cotura – scrive Mario Parisella – per il suo chiarimento sul linguaggio corrente e sul linguaggio giuridico riguardanti la disabilità uditiva, pubblicato da “Superando.it”. Io sono infatti sordomuto e nel linguaggio corrente, a differenza che in quello giuridico, questo termine posso usarlo. Anche di fronte, quindi, a coloro che mi avevano attaccato, per questa mia libertà di espressione, spero che le parole di Cotura abbiano fatto definitiva chiarezza su un argomento come questo, che ha acceso dibattiti infiniti»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti