Grazie al servizio in videochiamata, in municipio si comunica in lingua dei segni

A fare da apripista è Mira, comune del Veneziano, ma altri stanno già seguendo l’esempio. Una innovazione possibile grazie a VEASYT Live!, un servizio di video-interpretariato professionale da remoto, via computer e tablet, in LIS e in 15 lingue vocali per interloquire con i cittadini sordi

Leggi Tutto

Fonte redattoresociale.it – Ultime Notizie

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti