Graduatorie Istituto, elenchi aggiuntivi II fascia: chi, come e quando può inserirsi. Scelta scuole

Graduatorie istituto: inserimento elenchi aggiuntivi entro il 18 ottobre, titolo sostegno entro il 31. Decreto

Vediamo chi e come può inserirsi negli elenchi aggiuntivi alla II fascia delle graduatorie di istituto,ricordando dapprima cosa prevede il decreto.

Decreto

Il decreto disciplina:

  • l’inserimento in II fascia delle graduatorie di istituto dei docenti che hanno conseguito il titolo di abilitazione oltre il previsto termine di aggiornamento triennale delle graduatorie (24/06/2017) ed entro il 1°
    ottobre 2019, i quali verranno collocati in un elenco aggiuntivo alle graduatorie di II fascia;
  • l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno dei docenti che hanno conseguito il titolo di specializzazione per il sostegno agli alunni con disabilità oltre il termine di aggiornamento triennale delle graduatorie (24/06/2017) ed entro il 1° ottobre 2019, i quali verranno collocati in coda agli elenchi di sostegno della fascia di appartenenza;
  • il consueto riconoscimento della precedenza nell’attribuzione delle supplenze di III fascia di istituto, per i docenti che vi siano inseriti e che conseguono il titolo di abilitazione nelle more dell’inserimento nelle finestre annuali di pertinenza.

Inserimento elenchi aggiuntivi alla II fascia

Possono inserirsi negli elenchi aggiuntivi alla II fascia delle graduatorie di istituto i docenti che si sono abilitati dopo il 24/06/2017 ed entro il 1° ottobre 2019.

Al fine suddetto, i docenti interessati presentano in modalità cartacea il modello A3, entro il 18 ottobre 2019, ad una scuola della provincia prescelta.

Il modello A3 va:

  • spedito mediante raccomandata a/r oppure
  • consegnato a mano scuola con rilascio di ricevuta oppure
  • inviato mediante PEC

I docenti, che sono già inseriti nelle graduatorie di istituto 2017/20 o  negli elenchi aggiuntivi (costituiti con le precedenti finestre semestrali e che chiedono l’inserimento nell’elenco aggiuntivo relativo alla finestra
del 1° ottobre 2019 per aver conseguito una nuova abilitazione, devono trasmettere la domanda alla medesima scuola destinataria della precedente domanda di inclusione. 

Come saranno graduati

I docenti inseriti negli elenchi aggiuntivi alla II fascia saranno graduati secondo i punteggi previsti nella Tabella A allegata al DM 374/2017.

Limitatamente alle graduatorie della scuola dell’infanzia e della scuola primaria, la suddetta tabella è integrata secondo le disposizioni di cui agli articoli 2 e 3 comma 4 del D.M. 335/2018, riguardante il servizio prestato nelle sezioni primavera.

I titoli, per essere valutati, devono essere posseduti entro la data del 01/10/2019.

Scelta delle scuole

I docenti suddetti procederanno alla scelta delle scuole su Istanze Online dal 28 ottobre all’8 novembre 2019 entro le ore 14.00.

I docenti già inseriti per altri insegnamenti nelle graduatorie di I, II, e III fascia e/o negli elenchi aggiuntivi alla II fascia, possono sostituire, sempre nella stessa provincia di iscrizione, una o più scuole già espresse in precedenza esclusivamente per i nuovi insegnamenti.

In particolare, è possibile cambiare scuole solo se nelle istituzione scolastiche precedentemente espresse non risultino impartiti i nuovi insegnamenti per i quali si chiede l’inserimento negli elenchi aggiuntivi.

Pubblicazione graduatoria

I docenti, che si inseriscono negli elenchi aggiuntivi suddetti, all’atto di pubblicazione delle graduatorie, saranno depennati dalle graduatorie di III fascia per gli insegnamenti per i quali i risultano collocati nei predetti elenchi aggiuntivi alla II fascia.

L’articolo Graduatorie Istituto, elenchi aggiuntivi II fascia: chi, come e quando può inserirsi. Scelta scuole sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Faccio mangiare il bimbo alla mensa scolastica. Vita da clandestino

Commenti disabilitati su Faccio mangiare il bimbo alla mensa scolastica. Vita da clandestino

Profughi, la Germania in testa alla classifica dell’accoglienza. L’Italia protegge più nigeriani e pachistani

Commenti disabilitati su Profughi, la Germania in testa alla classifica dell’accoglienza. L’Italia protegge più nigeriani e pachistani

Tumori, trattamenti di radioterapia garantiti anche durante l’emergenza

Commenti disabilitati su Tumori, trattamenti di radioterapia garantiti anche durante l’emergenza

Malaria, in un microbo che aggredisce le zanzare il segreto per sconfiggere la malattia

Commenti disabilitati su Malaria, in un microbo che aggredisce le zanzare il segreto per sconfiggere la malattia

Libano, 11.000 rifugiati siriani pesantemente colpiti dalla tempesta “Norma”

Commenti disabilitati su Libano, 11.000 rifugiati siriani pesantemente colpiti dalla tempesta “Norma”

Afghanistan, chiuso il reparto di maternità di Dasht-e-Barchi vicino Kabul dopo l’attacco e l’uccisione contro donne e bambini

Commenti disabilitati su Afghanistan, chiuso il reparto di maternità di Dasht-e-Barchi vicino Kabul dopo l’attacco e l’uccisione contro donne e bambini

Intersos e Unhcr lanciano PartecipAzione: un bando per chi aiuta i rifugiati

Commenti disabilitati su Intersos e Unhcr lanciano PartecipAzione: un bando per chi aiuta i rifugiati

Bologna, dieci giorni di esperienze comuni tra residenti italiani e stranieri, migranti e richiedenti asilo

Commenti disabilitati su Bologna, dieci giorni di esperienze comuni tra residenti italiani e stranieri, migranti e richiedenti asilo

Tumore polmone, come cambia la vita dei pazienti con mutazioni genetiche

Commenti disabilitati su Tumore polmone, come cambia la vita dei pazienti con mutazioni genetiche

Droni a Trapani Birgi per le prossime guerre degli Emiri

Commenti disabilitati su Droni a Trapani Birgi per le prossime guerre degli Emiri

L’USP di Torino organizza corso per docenti di sostegno senza specializzazione

Commenti disabilitati su L’USP di Torino organizza corso per docenti di sostegno senza specializzazione

Grecia, nelle isole migranti e rifugiati continuano a vivere da confinati: “Una misura ingiustificata e discriminatoria”

Commenti disabilitati su Grecia, nelle isole migranti e rifugiati continuano a vivere da confinati: “Una misura ingiustificata e discriminatoria”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti