Graduatorie d’istituto I fascia, da oggi al 29 luglio modello B su Istanze

Modalità presentazione domanda

La domanda  si può presentare per una sola provinciaanche diversa da quella delle graduatorie ad esaurimento, fino a un massimo complessivo di 20 scuole, con il limite, per quanto riguarda la scuola dell’infanzia e primaria, di 10 istituzioni di cui, al massimo, 2 circoli didattici; le indicazioni relative a istituti comprensivi si valutano per la scuola dell’infanzia e primaria solo entro il predetto limite di 10 istituzioni.

Per coloro che sono inclusi nelle graduatorie ad esaurimento di due province, la provincia di inclusione nella I fascia delle graduatorie di circolo e di istituto coincide con quella prescelta ai fini del conferimento delle supplenze da GaE.

Chi non può cambiare provincia

Come detto sopra, è possibile presentare domanda per una provincia diversa da quella delle GaE e non c’è alcun vincolo al riguardo, nel senso che si può presentare domanda di aggiornamento nella I fascia delle graduatorie di istituto di qualsiasi provincia, esclusa una determinata categoria di personale. Vediamo quale.

L’articolo 9 bis, comma 7, del DM 374/2019 così dispone:

In ragione di quanto disposto dall’art. 1, comma 10 bis, del Decreto Legge 30 dicembre 2015 n. 210, convertito in Legge 25 febbraio 2016 n. 21, gli aspiranti di I fascia, che risultino inseriti anche nelle graduatorie di istituto di II e III fascia costituite ai sensi del D.M. 1 giugno 2017 n. 374, non potranno scegliere le istituzioni scolastiche, ivi inclusa la scuola capofila, ai fini dell’inserimento in I fascia, ma  dovranno confermare con il modello B, le stesse sedi già indicate nel precedente aggiornamento per la II e/o III fascia, salvi gli effetti del dimensionamento, e  necessariamente per la stessa provincia di iscrizione, ai sensi dell’ art. 5 comma 6 del Regolamento.

I docenti già inseriti in II o III fascia (considerato che l’aggiornamento della II e III delle GI è già avvenuto, in seguito a quanto previsto dalla summenzionata legge n. 21/2016), dunque, non potranno scegliere le istituzioni scolastiche, compresa la scuola capofila, ma dovranno confermare con il modello B le stesse sedi già indicate nel precedente aggiornamento per la II e/o III fascia, salvi gli effetti del dimensionamento. Conseguentemente non potranno cambiare provincia delle predette graduatorie di istituto.

I predetti docenti potranno soltanto sostituire, nella stessa provincia di iscrizione in II e/o III fascia, una o più istituzioni scolastiche esclusivamente per i nuovi insegnamenti per i quali si chiede l’iscrizione in I fascia; non possono cambiare scuole qualora nelle stesse (scuole) i nuovi insegnamenti, per i quali si chiede l’iscrizione i I fascia, risultino già impartiti.

Pubblicazione graduatorie

La pubblicazione delle graduatorie di istituto di I fascia provvisorie, secondo quanto indicato dal  Miur ai sindacati, è prevista entro il 20 agosto 2019, mentre quella delle definitive entro il 31 agosto 2019.

Operazioni e tempistica

Alla luce di quanto detto sopra, le operazioni da svolgere e la relativa tempistica saranno le seguenti:

  • scelta scuola dal 15 al 29 luglio;
  • pubblicazione graduatorie di istituto di prima fascia provvisorie entro il 20 agosto;
  • pubblicazione graduatorie di istituto di prima fascia definitive entro il 31 agosto.

Per tutte le info sulla presentazione del Modello B clicca qui 

L’articolo Graduatorie d’istituto I fascia, da oggi al 29 luglio modello B su Istanze sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Governo: hanno giurato Ascani, De Cristofaro e Azzolina

Commenti disabilitati su Governo: hanno giurato Ascani, De Cristofaro e Azzolina

Mattarella: la cultura si nutre di confronto, cresce nel dialogo e nelle relazioni

Commenti disabilitati su Mattarella: la cultura si nutre di confronto, cresce nel dialogo e nelle relazioni

Occorrono controlli sulla legge 104. Lettera

Commenti disabilitati su Occorrono controlli sulla legge 104. Lettera

Concorso Dirigenti Scolastici, Iv: assumere i 500 idonei per evitare reggenze. Approvato odg a Decreto Scuola

Commenti disabilitati su Concorso Dirigenti Scolastici, Iv: assumere i 500 idonei per evitare reggenze. Approvato odg a Decreto Scuola

Decreto scuola, IV: emendamenti su esami, device e connessione, sanificazione delle aule

Commenti disabilitati su Decreto scuola, IV: emendamenti su esami, device e connessione, sanificazione delle aule

Mobilità dirigenti scolastici soprannumerari: criteri e fase movimenti. Domande entro il 20 giugno

Commenti disabilitati su Mobilità dirigenti scolastici soprannumerari: criteri e fase movimenti. Domande entro il 20 giugno

Concorso Dirigenti Scolastici: nuove risorse di studio gratuite

Commenti disabilitati su Concorso Dirigenti Scolastici: nuove risorse di studio gratuite

Il Comune di Torino seleziona 35 docenti scuola d’infanzia. Scadenza 21 ottobre

Commenti disabilitati su Il Comune di Torino seleziona 35 docenti scuola d’infanzia. Scadenza 21 ottobre

Educazione emotiva a scuola: tornano le attività per bambini di Verdolina scopre il mondo

Commenti disabilitati su Educazione emotiva a scuola: tornano le attività per bambini di Verdolina scopre il mondo

Maestre, siete per noi delle perle preziose. Lettera di un’alunna

Commenti disabilitati su Maestre, siete per noi delle perle preziose. Lettera di un’alunna

Ancodis: sicurezza a scuola e responsabilità condivise

Commenti disabilitati su Ancodis: sicurezza a scuola e responsabilità condivise

Concorso Dirigenti scolastici, Tar: i quiz preselettivi sono legittimi

Commenti disabilitati su Concorso Dirigenti scolastici, Tar: i quiz preselettivi sono legittimi

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti