Graduatorie di istituto seconda e terza fascia, deve aggiornare anche chi non ha nuovo punteggio da inserire

Il rinnovo delle graduatorie di istituto di II fascia prevederà

  • nuove iscrizioni
  • aggiornamento

L’aggiornamento permetterà ai docenti già inseriti, di comunicare i nuovi punteggi prodotti con servizio di insegnamento e/o titoli, valutati sulla base delle tabelle che saranno annesse al decreto.

Chi vuole, potrà anche eventualmente cambiare provincia di inserimento [particolari disposizioni saranno impartite per i docenti che sono inseriti anche in prima fascia o in seconda con riserva].

L’aggiornamento riguarda anche i docenti che non devono inserire nuovi punteggi rispetto al triennio 2017/20 o modificare la provincia.

L’iscrizione nelle graduatorie di istituto infatti non si rinnova in modo automatico, ma va richiesta dal docente interessato.

Ricordiamo che per la terza fascia, i nuovi inserimenti dovranno avere laurea + 24 CFU in discipline pedagogiche e metodologie didattiche.

Per gli Itp siamo in attesa di chiarimenti

ITP: graduatorie di istituto, concorso ordinario, TFA sostegno: 24 CFU sì o no?

I docenti già inseriti non sono invece obbligati al possesso dei 24 CFU.

L’articolo Graduatorie di istituto seconda e terza fascia, deve aggiornare anche chi non ha nuovo punteggio da inserire sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Fiera Didacta posticipata al 17 – 19 marzo 2021

Commenti disabilitati su Fiera Didacta posticipata al 17 – 19 marzo 2021

Coronavirus, didattica a distanza: la chat, come utilizzarla al meglio

Commenti disabilitati su Coronavirus, didattica a distanza: la chat, come utilizzarla al meglio

Coronavirus, annullate le finali dei campionati studenteschi

Commenti disabilitati su Coronavirus, annullate le finali dei campionati studenteschi

Mascherine ai bambini, una crudeltà. A dirlo Daniele Novara. Fare scuola? Impossibile

Commenti disabilitati su Mascherine ai bambini, una crudeltà. A dirlo Daniele Novara. Fare scuola? Impossibile

Diventare educatori, quali lauree sono necessarie dopo legge Iori

Commenti disabilitati su Diventare educatori, quali lauree sono necessarie dopo legge Iori

Ora da 50 minuti, si recupera solo per ragioni “didattiche” e nessuna trattenuta nello stipendio. Sentenza

Commenti disabilitati su Ora da 50 minuti, si recupera solo per ragioni “didattiche” e nessuna trattenuta nello stipendio. Sentenza

Smartphone e cyberbullismo, la responsabilità è dei genitori

Commenti disabilitati su Smartphone e cyberbullismo, la responsabilità è dei genitori

Coronavirus, Sasso (Lega): dopo un mese la didattica a distanza ancora negata a troppi alunni

Commenti disabilitati su Coronavirus, Sasso (Lega): dopo un mese la didattica a distanza ancora negata a troppi alunni

Ignoranza tra i banchi di scuola e abbandono degli studi: i primati negativi degli studenti italiani

Commenti disabilitati su Ignoranza tra i banchi di scuola e abbandono degli studi: i primati negativi degli studenti italiani

Mattarella firma decreto scuola. Malumori nel Partito Democratico

Commenti disabilitati su Mattarella firma decreto scuola. Malumori nel Partito Democratico

Immissioni in ruolo straordinarie sui posti di Quota 100 saranno prima della mobilità

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo straordinarie sui posti di Quota 100 saranno prima della mobilità

Concorsi scuola, ci saranno 16 mila posti in più: 8mila straordinario, 8 ordinario. Totale 78mila. E’ nel decreto rilancio

Commenti disabilitati su Concorsi scuola, ci saranno 16 mila posti in più: 8mila straordinario, 8 ordinario. Totale 78mila. E’ nel decreto rilancio

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti