Graduatoria interna di istituto: quali docenti devono essere inseriti. Chi va in coda?

Una lettrice ci scrive:

“Sono una docente entrata di ruolo nel 2015. Con un punteggio di 38 punti risulto ultima nella graduatoria di istituto. Volevo sapere se un docente che ha più anzianità di servizio e più punteggio, può presentare domanda anche se è entrato nel corrente anno facendo richiesta di utilizzazione? In questo caso il suo punteggio superiore al mio risulta valido?”

Le graduatorie interne di istituto vengono predisposte ogni anno scolastico, per ogni classe di concorso o tipologia di posto presente nell’organico della scuola, al fine di individuare eventuali docenti soprannumerari in presenza di una contrazione nell’organico dell’autonomia della singola istituzione scolastica

Quali docenti devono essere inseriti

Come abbiamo chiarito nel nostro articolo, sono interessati all’inserimento nella graduatoria interna di istituto tutti i docenti titolari, che sono chiamati alla compilazione di una specifica scheda finalizzata alla valutazione del punteggio spettante, in base al quale saranno posizionati nella graduatoria.

Devono essere inseriti nella graduatoria interna di istituto tutti i docenti con titolarità nella scuola a prescindere dalla sede dove prestano servizio nell’anno in cui si predispone la graduatoria. Devono essere inseriti, quindi, anche i docenti in utilizzazione o assegnazione provvisoria in un’altra scuola e i docenti in aspettativa , mandato politico o altra assenza motivata, prevista nella normativa, che non incide sulla titolarità del docente e  che riguarda l’intero anno scolastico

Docenti non inseriti nella graduatoria di istituto della scuola di servizio

Non sono interessati all’inserimento nella graduatoria interna di istituto, invece,  i docenti in servizio nella scuola che si trovano in una delle seguenti condizioni:

1- docenti in utilizzazione e, quindi, titolari in altra istituzione scolastica

2- docenti in assegnazione provvisoria e, , quindi, titolari in altra scuola

3- docenti con contratto a tempo determinato e, quindi, privi di titolarità

I docenti indicati nei punti 1 e 2 saranno inseriti nella graduatoria interna di istituto della scuola di titolarità

Come vengono inseriti i docenti nella graduatoria

I docenti titolari nella scuola vengono inseriti nella graduatoria interna di istituto in base al loro punteggio. Fanno eccezione a questa regola i docenti “ultimi arrivati nella scuola”, cioè neo-immessi in ruolo o nuovi arrivati in seguito a mobilità volontaria, che per l’anno scolastico di arrivo saranno collocati in coda a prescindere dal punteggio e saranno i primi a rischiare un eventuale esubero, in sintonia con quanto stabilisce il CCNI nell’art.19 comma 7 (per scuola dell’Infanzia e Primaria) e nell’art.21 comma 11 (per scuola Secondaria I e II grado)

Conclusioni

Il caso indicato dalla nostra lettrice non è molto chiaro e il quesito posto può essere interpretato in due modi differenti che determinano una diversa risposta.

Se il collega con maggiore anzianità di servizio e, quindi,  più punteggio rispetto alla nostra lettrice è arrivato nella scuola quest’anno in seguito a trasferimento deve essere collocato in coda a prescindere dal suo punteggio

Se il collega, invece, è arrivato quest’anno nella scuola in utilizzazione è titolare in altra scuola e non deve essere inserito nella graduatoria interna di istituto della scuola di titolarità della nostra lettrice

L’articolo Graduatoria interna di istituto: quali docenti devono essere inseriti. Chi va in coda? sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Congedo parentale: si può chiedere anche se genitore è in smart working

Commenti disabilitati su Congedo parentale: si può chiedere anche se genitore è in smart working

Classe pollaio con 42 alunni, ma dirigente e prof trovano soluzione

Commenti disabilitati su Classe pollaio con 42 alunni, ma dirigente e prof trovano soluzione

Didattica a distanza si può: anche con l’aiuto dei genitori. Lettera

Commenti disabilitati su Didattica a distanza si può: anche con l’aiuto dei genitori. Lettera

Organici ATA e DSGA, tutti i posti per regione e profilo

Commenti disabilitati su Organici ATA e DSGA, tutti i posti per regione e profilo

Personale ATA, spesso trascurato. Ecco tutte le richieste alla Ministra Azzolina

Commenti disabilitati su Personale ATA, spesso trascurato. Ecco tutte le richieste alla Ministra Azzolina

Aumenti stipendio. Media 85 euro lordi potrebbe non essere per tutti, Aran: una quota deve andare al merito

Commenti disabilitati su Aumenti stipendio. Media 85 euro lordi potrebbe non essere per tutti, Aran: una quota deve andare al merito

Educazione civica, come si insegna in Europa: i contenuti del curricolo sono multidimensionali, ricchi e adatti a ciascun livello di istruzione

Commenti disabilitati su Educazione civica, come si insegna in Europa: i contenuti del curricolo sono multidimensionali, ricchi e adatti a ciascun livello di istruzione

Concorso a cattedra straordinario, Decreto approvato: corso di preparazione. Non ti lasciamo da solo, formatori a tua disposizione

Commenti disabilitati su Concorso a cattedra straordinario, Decreto approvato: corso di preparazione. Non ti lasciamo da solo, formatori a tua disposizione

Graduatorie di istituto, diplomati magistrale con sentenza negativa: no prima fascia, sì seconda

Commenti disabilitati su Graduatorie di istituto, diplomati magistrale con sentenza negativa: no prima fascia, sì seconda

Sciopero clima, assenza giustificata: a decidere i Collegi docenti. Nota MIUR

Commenti disabilitati su Sciopero clima, assenza giustificata: a decidere i Collegi docenti. Nota MIUR

Concorso straordinario e ordinario secondaria, saranno banditi senza il parere del CSPI

Commenti disabilitati su Concorso straordinario e ordinario secondaria, saranno banditi senza il parere del CSPI

Posti potenziamento, variazione classi concorso non può riguardare il sostegno

Commenti disabilitati su Posti potenziamento, variazione classi concorso non può riguardare il sostegno

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti