Gli stati vegetativi che esigono rispetto

«Migliaia di persone – scrive Fulvio De Nigris a due giorni dalla Giornata Nazionale degli Stati Vegetativi – vivono in condizione di stato vegetativo e le loro famiglie chiedono servizi, assistenza, condivisione, sostegni economici, per una vita difficile che vorrebbero fosse vissuta con dignità e rispetto. Se però si parla solo di fine vita, a venir meno è proprio il diritto all’assistenza, specie quando colui che vogliamo assistere fa paura alla società che non lo riconosce e lo esclude, mentre lui ci guarda con occhi nei quali percepiamo un barlume di coscienza che altri non vedono»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Il Premio Musicale “Armonie Cocleari”

Commenti disabilitati su Il Premio Musicale “Armonie Cocleari”

Le persone con disabilità non possono essere dimenticate dalle Istituzioni

Commenti disabilitati su Le persone con disabilità non possono essere dimenticate dalle Istituzioni

Un “Pesce d’aprile” a fianco dell’ANFFAS

Commenti disabilitati su Un “Pesce d’aprile” a fianco dell’ANFFAS

“Io Ti Vedo Così”: una mostra su ipovisioni e non visioni

Commenti disabilitati su “Io Ti Vedo Così”: una mostra su ipovisioni e non visioni

Per conoscere e curare la sindrome di Sjögren

Commenti disabilitati su Per conoscere e curare la sindrome di Sjögren

Meteoriti e altre meraviglie da toccare

Commenti disabilitati su Meteoriti e altre meraviglie da toccare

Si assegnano i titoli italiani del motociclismo paralimpico

Commenti disabilitati su Si assegnano i titoli italiani del motociclismo paralimpico

Il diritto al lavoro delle persone con disabilità, base e sostanza di “JobLab”

Commenti disabilitati su Il diritto al lavoro delle persone con disabilità, base e sostanza di “JobLab”

Per cinque anni Presidente della Consulta del Friuli Venezia Giulia

Commenti disabilitati su Per cinque anni Presidente della Consulta del Friuli Venezia Giulia

Tra false notizie e nevrosi collettiva

Commenti disabilitati su Tra false notizie e nevrosi collettiva

Molto c’è ancora da fare, per dare risposte concrete alle famiglie con autismo

Commenti disabilitati su Molto c’è ancora da fare, per dare risposte concrete alle famiglie con autismo

Insieme ai Comuni e alla cittadinanza, rendiamo le nostre valli più accessibili

Commenti disabilitati su Insieme ai Comuni e alla cittadinanza, rendiamo le nostre valli più accessibili

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti