Giusto il cosiddetto concorso bis, ecco perché. Lettera

Ho letto le dissertazioni di alcuni colleghi sulla possibilità di un concorso straordinario bis per la primaria; mi pare evidente che, sia coloro che insegnano in altro grado o sono già in pensione, e, più di tutti alcuni rappresentanti politici, non abbiano sotto gli occhi la realtà della scuola primaria.

La preoccupazione espressa sull’opportunità di concedere il concorso straordinario bis che, secondo alcuni ( pochi), vedrebbe i bambini affidati a persone non sufficientemente competenti, è anacronistica e non tiene conto del fatto che da anni la mancanza di personale costringe le segreterie ad inizio anno al reclutamento addirittura dalle MAD (Messa A Disposizione), e ad inevitabili e innumerevoli rotazioni di insegnanti con evidente buona pace della continuità didattica e, peggio ancora, proprio della desiderata esperienza professionale.

A dimostrazione dell’ infondatezza della preoccupazione sulla qualità e il merito, ricordo che ad assegnazione di ruolo è previsto l’anno di prova, per cui o sai insegnare o niente da fare. Vogliamo non avere fiducia neppure nell’esperienza di docenti di lungo corso? Quindi neppure nella capacità di valutazione dei Dirigenti Scolastici? Inoltre, per tutti i neo immessi la legge prevede tutors che saranno responsabili dell’attività peer-to-peer, ovvero del confronto diretto tra “pari” finalizzato a far proprie e al meglio tutte le nozioni necessarie, e quindi di un Comitato di Valutazione.

Il tutor dovrà inoltre fare da tramite con il Dirigente, riportando regolarmente i progressi dei neoassunti a lui affidati. Dopo anni di cambiamenti normativi in corso d’opera in cui i supplenti hanno visto del peggio il tutto ( ormai per stare dietro agli adeguamenti di legge hanno in carriera 40 esami), trovo indispensabile e risolutiva l’estensione di un concorso straordinario per la primaria, che giustamente ponga i vincitori in coda al precedente consentendo di maturare ulteriore servizio, e che attui la messa in ruolo sia per i DM, che ricordo essere in possesso di titolo abilitante a tutti gli effetti, sia per i neo laureati in SFP, ulteriori e di diritto fruitori del concorso non selettivo.

L’articolo Giusto il cosiddetto concorso bis, ecco perché. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Pensioni, DPCM anticipo TFR in Gazzetta Ufficiale, entra in vigore il 30 giugno

Commenti disabilitati su Pensioni, DPCM anticipo TFR in Gazzetta Ufficiale, entra in vigore il 30 giugno

IeFP Toscana, Grieco (assessore): “Figure più aderenti al mercato del lavoro”

Commenti disabilitati su IeFP Toscana, Grieco (assessore): “Figure più aderenti al mercato del lavoro”

Piemonte aiuta le scuole montane; fondi per pluriclassi e personale per l’Infanzia

Commenti disabilitati su Piemonte aiuta le scuole montane; fondi per pluriclassi e personale per l’Infanzia

Il bando per il concorso online: la questione delle lauree equipollenti per i titoli per diventare navigator

Commenti disabilitati su Il bando per il concorso online: la questione delle lauree equipollenti per i titoli per diventare navigator

Alunna di 6 anni muore di meningite: scatta la profilassi per 75 persone, i genitori non fanno entrare i figli a scuola

Commenti disabilitati su Alunna di 6 anni muore di meningite: scatta la profilassi per 75 persone, i genitori non fanno entrare i figli a scuola

Pensione anticipata e quota 41: chiarimenti sulle misure

Commenti disabilitati su Pensione anticipata e quota 41: chiarimenti sulle misure

Dalla regione Abruzzo 3 milioni di euro per i libri di testo

Commenti disabilitati su Dalla regione Abruzzo 3 milioni di euro per i libri di testo

Accesso agli sportelli Inps solo su prenotazione online. Scheda

Commenti disabilitati su Accesso agli sportelli Inps solo su prenotazione online. Scheda

Assunzioni docenti 2019, ultimi nominati da GaE e concorsi

Commenti disabilitati su Assunzioni docenti 2019, ultimi nominati da GaE e concorsi

Legambiente. Costruiamo insieme la mappa del disagio ferroviario per aiutare docenti e studenti

Commenti disabilitati su Legambiente. Costruiamo insieme la mappa del disagio ferroviario per aiutare docenti e studenti

Pensione opzione donna docenti: domanda di cessazione dal servizio entro il 29 febbraio, arriva l’ok

Commenti disabilitati su Pensione opzione donna docenti: domanda di cessazione dal servizio entro il 29 febbraio, arriva l’ok

Studenti: Esaminateci in presenza fisica e non dietro al pc

Commenti disabilitati su Studenti: Esaminateci in presenza fisica e non dietro al pc

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti