Gissi: da Fioramonti attenzione e disponibilità al confronto

Oggi abbiamo colto un atteggiamento di attenzione, di disponibilità a valorizzare le relazioni sindacali, e ne prendiamo atto molto positivamente”. Così Maddalena Gissi dopo la riunione tenutasi oggi al MIUR, un primo contatto col nuovo ministro che fra l’altro ha già annunciato una successiva convocazione, in tempi molto stretti, per entrare più direttamente nel merito di una delle priorità segnalate anche oggi dalla segretaria generale della Federazione CISL Scuola, Università e Ricerca, il provvedimento sulla stabilizzazione del lavoro precario già oggetto di precedenti intese e rimasto al palo a causa della crisi di governo.

“Quelle intese – ha sottolineato la segretaria generale – scaturiscono da un confronto in cui è stato direttamente coinvolto l’attuale premier, Giuseppe Conte. Mi auguro che ciò possa contribuire non solo a sbloccare il provvedimento, ma anche a salvaguardarne sostanzialmente i contenuti”.

Altre emergenze sono state richiamate dalla Gissi nel suo intervento oltre a quella dei docenti precari: tra queste, le condizioni di lavoro delle segreterie scolastiche, su cui pesa anche l’alto numero di posti scoperti di DSGA, con la necessità che la loro copertura avvenga rapidamente e dando il giusto riconoscimento al personale facente funzione.

“Apprezziamo molto – ha detto inoltre la Gissi – la volontà dichiarata dal ministro di rilanciare politiche di investimento su istruzione e formazione, restituendo la giusta dignità anche retributiva al personale della scuola. Un obiettivo che richiederà da parte sua un notevole impegno a difendere le ragioni del nostro settore anche nell’ambito della compagine governativa.

Troppo spesso quelle ragioni si sono scontrate, in passato, con le resistenze dei dicasteri economici; è indispensabile che passi il concetto per cui la spesa in conoscenza è un investimento di portata strategica. I recenti dati OCSE confermano che siamo agli ultimi posti nel rapporto tra spesa in istruzione e PIL, un malinteso risparmio che fa pagare costi altissimi al Paese. Cambiare atteggiamento su questo è assolutamente indispensabile non solo per dare alla scuola il giusto, ma per ridare all’intero Paese prospettive di crescita”.

L’articolo Gissi: da Fioramonti attenzione e disponibilità al confronto sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Binetti (UDC): scuola nell’incertezza, Conte cambi il ministro

Commenti disabilitati su Binetti (UDC): scuola nell’incertezza, Conte cambi il ministro

Reperire fondi per la scuola e l’università tassando le lotterie. Lettera

Commenti disabilitati su Reperire fondi per la scuola e l’università tassando le lotterie. Lettera

ATA assunzioni lavoratori pulizie. Contratti anche part time, alcuni esclusi

Commenti disabilitati su ATA assunzioni lavoratori pulizie. Contratti anche part time, alcuni esclusi

Concorso Dsga 2019: errori sulle domande per la prova preselettiva e possibilità di ricorso

Commenti disabilitati su Concorso Dsga 2019: errori sulle domande per la prova preselettiva e possibilità di ricorso

Graduatorie ad esaurimento 2019/22, ecco le provvisorie. Pubblicata Vercelli

Commenti disabilitati su Graduatorie ad esaurimento 2019/22, ecco le provvisorie. Pubblicata Vercelli

Edilizia scolastica, M5S: ottima notizia 1,7 miliardi per scuole sicure

Commenti disabilitati su Edilizia scolastica, M5S: ottima notizia 1,7 miliardi per scuole sicure

Conte, Lockdown fino a 3 maggio. Scuole restano chiuse. Conferenza stampa in diretta

Commenti disabilitati su Conte, Lockdown fino a 3 maggio. Scuole restano chiuse. Conferenza stampa in diretta

Cyberbullismo e dipendenza tecnologica, SiMPeF: genitori vigilino sui figli. In rete numerosi percoli

Commenti disabilitati su Cyberbullismo e dipendenza tecnologica, SiMPeF: genitori vigilino sui figli. In rete numerosi percoli

Supplenze ATA: non si può accettare solo una parte di ore per motivi personali o di salute

Commenti disabilitati su Supplenze ATA: non si può accettare solo una parte di ore per motivi personali o di salute

Diplomati magistrale, Anief: i prof universitari mettono benzina sul fuoco. 15 novembre decisione del Consiglio di Stato

Commenti disabilitati su Diplomati magistrale, Anief: i prof universitari mettono benzina sul fuoco. 15 novembre decisione del Consiglio di Stato

Scuole insicure anche per carenza personale scolastico

Commenti disabilitati su Scuole insicure anche per carenza personale scolastico

Concorso ordinario secondaria, al via domande: inserire il voto di laurea, quanti punti in graduatoria [Guida con immagini]

Commenti disabilitati su Concorso ordinario secondaria, al via domande: inserire il voto di laurea, quanti punti in graduatoria [Guida con immagini]

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti