Gissi (CISL): Concorsi e stabilità del lavoro, riparta immediatamente il confronto fra sindacati e Amministrazione

Temi e tempi che è indispensabile rispettare puntualmente, anche per evitare il trascinarsi dei problemi con possibili ripercussioni sull’ordinato avvio del prossimo anno scolastico”.

Così la segretaria generale CISL Scuola, Maddalena Gissi, a pochi giorni dalla ripresa a pieno regime delle attività dopo la pausa natalizia. Una pausa movimentata dalle dimissioni di Fioramonti e dal conseguente annuncio di avvicendamenti al vertice del ministero, che tuttavia, secondo la Gissi, non deve pregiudicare il confronto la cui ripresa era prevista il 7 gennaio ma che inevitabilmente slitterà di qualche giorno. “Va fatto tutto il possibile perché non ci siano eccessivi rallentamenti, che non avrebbero ragion d’essere: la sostanziale continuità di quadro politico e di assetto dell’Amministrazione vincola tutti al mantenimento degli impegni sottoscritti, dunque si aprano subito i tavoli previsti dal verbale del 19 dicembre”.

Tra le questioni da discutere con più urgenza quella dei concorsi, ordinari e riservati, per i quali sono tanti gli aspetti che vanno precisati e chiariti: dalle modalità per il calcolo dei requisiti di servizio, alla possibilità di partecipare a una o più procedure, all’articolazione e ai contenuti delle prove scritte, alla possibile conoscenza preventiva di una batteria di quesiti, al punteggio da assegnare alla prova e quello da riservare al servizio che deve essere opportunamente valorizzato, all’unicità o pluralità dei bandi di concorso. In ogni caso va assicurata la contestualità di tutte le procedure, ordinarie e riservate.

“Tante problematiche, a volte anche complesse – prosegue la segretaria generale CISL Scuola – che rendono quanto mai urgente l’avvio di un approfondito confronto di merito. Noi ci andremo con idee e obiettivi chiari, vogliamo un reclutamento che assegni all’esperienza di lavoro il giusto peso, puntiamo a stabilizzare il lavoro riducendo l’area della precarietà. Vogliamo un sistema che promuova qualità professionale assicurando in via sistematica, e fin dall’inizio, un consistente supporto formativo a chi insegna. Basta interventi tampone, vogliamo definire un sistema stabile e ben strutturato di percorsi abilitanti riservati a chi matura una significativa esperienza sul campo e accessibili con regolarità anche a chi, conseguito il titolo di laurea, voglia prepararsi adeguatamente per la professione docente, o a chi, già di ruolo, intenda accedere ad altro ordine e grado di scuola”.

“È stato dimostrato più volte – conclude Maddalena Gissi – quanto possa essere positivo il confronto fra Amministrazione e parti sociali: per questo ci attendiamo che gli incontri programmati possano partire immediatamente, subito dopo l’insediamento della ministra Azzolina. Perdere altro tempo sarebbe inaccettabile, inutile e rischioso”.

L’articolo Gissi (CISL): Concorsi e stabilità del lavoro, riparta immediatamente il confronto fra sindacati e Amministrazione sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Bonus cultura scende a 300 euro. Millennials: includa abbonamenti a giornali online

Commenti disabilitati su Bonus cultura scende a 300 euro. Millennials: includa abbonamenti a giornali online

Maturità ed esami I grado, PSI: solo colloquio orale

Commenti disabilitati su Maturità ed esami I grado, PSI: solo colloquio orale

Obbligo vaccinale infanzia, Consiglio di Stato: presentazione documentazione obbligatoria dal corrente anno scolastico

Commenti disabilitati su Obbligo vaccinale infanzia, Consiglio di Stato: presentazione documentazione obbligatoria dal corrente anno scolastico

Sgmbato (PD): un educatore che ricatta i suoi studenti non è degno di ricoprire questo ruolo

Commenti disabilitati su Sgmbato (PD): un educatore che ricatta i suoi studenti non è degno di ricoprire questo ruolo

Rientro a scuola: non solo test sierologici, si propone il ripristino del medico scolastico

Commenti disabilitati su Rientro a scuola: non solo test sierologici, si propone il ripristino del medico scolastico

Dal social learning, alla robotica, al coding, agli alunni con DSA, comunicazione in classe: 20 corsi con iscrizione e partecipazione gratuita

Commenti disabilitati su Dal social learning, alla robotica, al coding, agli alunni con DSA, comunicazione in classe: 20 corsi con iscrizione e partecipazione gratuita

Decreto Fiscale, FISM: otto per mille anche per scuole paritarie

Commenti disabilitati su Decreto Fiscale, FISM: otto per mille anche per scuole paritarie

Sicilia: acquistati oltre settemila tablet per le scuole per supportare DaD

Commenti disabilitati su Sicilia: acquistati oltre settemila tablet per le scuole per supportare DaD

Alunna espulsa, mamma picchia vicepreside

Commenti disabilitati su Alunna espulsa, mamma picchia vicepreside

Parere sul DEF, Frate (M5S): mi sono astenuta per mancata previsione stabilizzazione precari

Commenti disabilitati su Parere sul DEF, Frate (M5S): mi sono astenuta per mancata previsione stabilizzazione precari

Ascani: bene i cinque obiettivi del PD e l’attenzione all’educazione

Commenti disabilitati su Ascani: bene i cinque obiettivi del PD e l’attenzione all’educazione

Didattica a distanza, Ferrario: docenti obbligati alla formazione

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, Ferrario: docenti obbligati alla formazione

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti