Giovani che vogliono vivere oltre la sclerosi multipla

Come cambia la vita di un giovane quando entra in scena una diagnosi di sclerosi multipla, malattia cronica, imprevedibile e progressivamente invalidante, che colpisce in particolare appunto i giovani e le donne? Lo racconterà l’attrice e scrittrice Antonella Ferrari, domani, 10 luglio, durante la nuova puntata del programma “Succede sempre di venerdì”, nato da una collaborazione tra l’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e Telegenova, per parlare di sclerosi multipla sotto vari aspetti (trasmissione visibile in streaming sul canale YouTube e sulla pagina Facebook dell’AISM)

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Quello studente con disabilità non poteva e non doveva essere espulso

Commenti disabilitati su Quello studente con disabilità non poteva e non doveva essere espulso

Giampiero Griffo nella task force per la “fase 2” della lotta al coronavirus

Commenti disabilitati su Giampiero Griffo nella task force per la “fase 2” della lotta al coronavirus

Che bella opportunità per guardare avanti, quel corso per artisti non vedenti!

Commenti disabilitati su Che bella opportunità per guardare avanti, quel corso per artisti non vedenti!

Quella violenza sconosciuta che fa male

Commenti disabilitati su Quella violenza sconosciuta che fa male

Terzo Settore, diritti umani e inclusione: la formazione a distanza dell’ANFFAS

Commenti disabilitati su Terzo Settore, diritti umani e inclusione: la formazione a distanza dell’ANFFAS

Il rispetto delle reciproche differenze a ”Cinema senza Barriere®”

Commenti disabilitati su Il rispetto delle reciproche differenze a ”Cinema senza Barriere®”

Design Universale: inclusione, giustizia, apertura

Commenti disabilitati su Design Universale: inclusione, giustizia, apertura

Le Istituzioni, la presa in carico e il progetto di vita: una Delibera Regionale

Commenti disabilitati su Le Istituzioni, la presa in carico e il progetto di vita: una Delibera Regionale

E la chiamano estate ovvero La nostra quotidiana “ordinaria diversità”

Commenti disabilitati su E la chiamano estate ovvero La nostra quotidiana “ordinaria diversità”

Supereremo finalmente le “classi pollaio”?

Commenti disabilitati su Supereremo finalmente le “classi pollaio”?

“Porta la tua luce”, per la Giornata Mondiale sulla distrofia di Duchenne

Commenti disabilitati su “Porta la tua luce”, per la Giornata Mondiale sulla distrofia di Duchenne

Musica + Torte = Solidarietà

Commenti disabilitati su Musica + Torte = Solidarietà

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti