Genitori ritirano figli dalle lezioni: la maestra è troppo assente

La protesta, espressa in una lettera, nasce dal fatto che i piccoli alunni non riescono ad avere una docente d’italiano stabile: lo scorso anno la supplente annuale è arrivata in ritardo, quest’anno si sono visti assegnare una maestra d’italiano di ruolo che però si è presentata con più di un mese di ritardo e che già al 25 ottobre ha decide di tornare a Messina dopo solo 8 giorni di lezione.

“Ad oggi non abbiamo un’idea di quando questa insegnante tornerà e per quanto tempo proseguirà con queste assenze a singhiozzo», scrivono i genitori.
Ciò che li preoccupa “è che questa insegnante per tutto l’anno scorso si è comportata allo stesso modo presso la scuola di Finale dove era in forza come maestra di potenziamento e, viste le premesse, temiamo che questo venga a ripetersi esattamente allo stesso modo, penalizzando gravemente la classe dei nostri figli. L’insegnante non ha nemmeno voluto partecipare all’incontro di sezione di inizio anno per illustrare il programma e per chiarire la sua situazione personale sebbene fosse stata più volte invitata e messa nelle condizioni di farlo dalle maestre colleghe. Il problema che ci affligge è che fintantoché questa insegnante continuerà a mandare certificati d’assenza di breve durata, non sarà possibile per la preside assegnarci una supplente annuale che possa programmare e svolgere il programma in modo adeguato. Viviamo alla giornata e le supplenti temporanee, chiamate quotidianamente a chiudere i buchi, non possono certo dare quella continuità di cui un bimbo di 7 anni necessita. Questa assenza penalizza e rallenta la programmazione anche delle altre insegnanti che oltre a svolgere il proprio lavoro devono supportare la supplente di turno”.

“Non ci basta – conclude la missiva – come dice la preside, che i nostri figli abbiano sempre qualcuno che li accudisca, noi li mandiamo a scuola per imparare e non per passarsi il tempo. Non ci consola, ancora come dice la preside, il fatto che ci siano tante altre realtà come la nostra, anzi questo è quello che ci ha fatto decidere di alzare la voce con questa manifestazione di protesta perché bisogna smettere di vedere la scuola come uno “stipendificio”, la buona scuola per noi genitori significa prima di tutto avere buoni insegnanti e garantire il diritto alla continuità didattica e all’esecuzione del programma ministeriale. Non chiediamo nulla di eccezionale per i nostri figli: solo il diritto ad una buona istruzione per quest’anno e per gli anni a venire senza dover perennemente lottare per ciò che sembrerebbe scontato ma che purtroppo non è”.

L’articolo Genitori ritirano figli dalle lezioni: la maestra è troppo assente sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

https://www.orizzontescuola.it/genitori-ritirano-figli-dalle-lezioni-la-maestra-assente/

Leggi Tutto

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

adminreal

Related Posts

Calendario pagamento pensioni scuola nel 2020, prossimo accredito il 1°o 3 febbraio

Commenti disabilitati su Calendario pagamento pensioni scuola nel 2020, prossimo accredito il 1°o 3 febbraio

Vincolo quinquennale sostegno e vincolo triennale scuola: possono interessare contemporaneamente lo stesso docente

Commenti disabilitati su Vincolo quinquennale sostegno e vincolo triennale scuola: possono interessare contemporaneamente lo stesso docente

Istituto di Livorno ricerca docente di primaria per supplenza di posto di inglese

Commenti disabilitati su Istituto di Livorno ricerca docente di primaria per supplenza di posto di inglese

Sottosegretaria salute: a scuola ispezioni a sorpresa, controllo sugli insegnanti e telecamere contro maestre violente

Commenti disabilitati su Sottosegretaria salute: a scuola ispezioni a sorpresa, controllo sugli insegnanti e telecamere contro maestre violente

Scuole chiuse per il Coronavirus, il Lazio pensa a vacanze di Pasqua in anticipo

Commenti disabilitati su Scuole chiuse per il Coronavirus, il Lazio pensa a vacanze di Pasqua in anticipo

BES e DSA, tre webinar gratuiti: quale normativa, quali metodologie di intervento

Commenti disabilitati su BES e DSA, tre webinar gratuiti: quale normativa, quali metodologie di intervento

Flash mob al Miur di Rete Studenti Medi e UDU, “abbiamo l’acqua alla gola”

Commenti disabilitati su Flash mob al Miur di Rete Studenti Medi e UDU, “abbiamo l’acqua alla gola”

Coronavirus, Anief Veneto chiede incontro con Presidente Zaia e Assessore Donazzan

Commenti disabilitati su Coronavirus, Anief Veneto chiede incontro con Presidente Zaia e Assessore Donazzan

Fondo di Istituto ed esami di Stato 2018/19, si attende ancora accredito risorse

Commenti disabilitati su Fondo di Istituto ed esami di Stato 2018/19, si attende ancora accredito risorse

Alternanza scuola -lavoro, Fedeli: garantire percorsi di formazione validi. 16 dicembre gli stati generali

Commenti disabilitati su Alternanza scuola -lavoro, Fedeli: garantire percorsi di formazione validi. 16 dicembre gli stati generali

Didattica a distanza: il rischio è la restaurazione. Lettera

Commenti disabilitati su Didattica a distanza: il rischio è la restaurazione. Lettera

Didattica a distanza per scienze motorie: tre Padlet tematici come strumento di supporto

Commenti disabilitati su Didattica a distanza per scienze motorie: tre Padlet tematici come strumento di supporto

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti