Genitori da sostenere

«Ritengo giusto – scrive Vincenzo Gallo, riferendosi alla vicenda del piccolo Alfie Evans, il bimbo di Liverpool affetto da una grave malattia neurodegenerativa, al centro, suo malgrado, di una situazione che in queste settimane sta facendo discutere il mondo intero – lasciare la libertà di scelta di vivere o di morire a chi è ammalato gravemente, e in questo caso ai genitori, ma non certo ad altri soggetti, perché non devono essere questi ultimi a decidere quali vite siano degne di essere vissute»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

La preparazione al sostegno non è “gavetta”!

Commenti disabilitati su La preparazione al sostegno non è “gavetta”!

Diamo respiro alle famiglie

Commenti disabilitati su Diamo respiro alle famiglie

La prospettiva internazionale di Alessandro Abbate, giovane sordo

Commenti disabilitati su La prospettiva internazionale di Alessandro Abbate, giovane sordo

La cultura proiettata con forza verso l’accessibilità

Commenti disabilitati su La cultura proiettata con forza verso l’accessibilità

Il vecchio caregiver ricorda

Commenti disabilitati su Il vecchio caregiver ricorda

Nujeen e le condizioni delle persone con disabilità nei Paesi in guerra

Commenti disabilitati su Nujeen e le condizioni delle persone con disabilità nei Paesi in guerra

Autismo: la sfida continua

Commenti disabilitati su Autismo: la sfida continua

“I sogni non hanno handicap”, ma il sogno di un lavoro deve diventare realtà

Commenti disabilitati su “I sogni non hanno handicap”, ma il sogno di un lavoro deve diventare realtà

Crediamo nella ricerca, lottiamo contro il tempo per dare un futuro ad Olivia

Commenti disabilitati su Crediamo nella ricerca, lottiamo contro il tempo per dare un futuro ad Olivia

Le tecnologie digitali, l’accessibilità e l’inclusività

Commenti disabilitati su Le tecnologie digitali, l’accessibilità e l’inclusività

La cecità può diventare uno spartito da suonare

Commenti disabilitati su La cecità può diventare uno spartito da suonare

Ragazze e donne con disabilità: non più invisibili e ignorate!

Commenti disabilitati su Ragazze e donne con disabilità: non più invisibili e ignorate!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti