Fumagalli (Niguarda): «Un paziente grave su tre moriva, ora gli ultimi due stanno guarendo»

Il racconto del direttore del Dipartimento di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale di Milano: «Nel momento peggiore abbiamo avuto 74 intubati»

Leggi Tutto

Fonte Corriere.it – Salute

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti