Fratelli e sorelle di persone con disabilità che aprono la propria anima

«Grazie al progetto “Rare Sibling” – scrive Anna Maria Gioria – rivolto dall’OMAR (Osservatorio Malattie Rare) a fratelli e sorelle di persone con Malattia Rara e più in generale con disabilità, coloro che vi sono coinvolti ne traggono molti benefìci, si sentono meno soli, accettano più facilmente la realtà, perché condivisa con altri che vivono le stesse problematiche, e dalle esperienze altrui imparano strategie per risolvere i problemi. Durante l’emergenza coronavirus, inoltre, la loro presenza nelle famiglie ha acquistato un’importanza ancora maggiore»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

La didattica a distanza, gli esami e le persone con sindrome di Down

Commenti disabilitati su La didattica a distanza, gli esami e le persone con sindrome di Down

Costruttori di una società inclusiva, basata sul rispetto dei diritti umani

Commenti disabilitati su Costruttori di una società inclusiva, basata sul rispetto dei diritti umani

Sindrome di Poland: il primo “Open Day” di Modena

Commenti disabilitati su Sindrome di Poland: il primo “Open Day” di Modena

Più serenita, in Lombardia, per le famiglie di alunni con disabilità

Commenti disabilitati su Più serenita, in Lombardia, per le famiglie di alunni con disabilità

Anche un geranio può educare all’inclusione!

Commenti disabilitati su Anche un geranio può educare all’inclusione!

Gli studenti con disabilità e con DSA nelle lauree e nei percorsi abilitanti

Commenti disabilitati su Gli studenti con disabilità e con DSA nelle lauree e nei percorsi abilitanti

L’inclusione passa per la tecnologia, passa per il teatro

Commenti disabilitati su L’inclusione passa per la tecnologia, passa per il teatro

Il “Progetto Beethoven” protagonista anche al “Prix Italia 2019”

Commenti disabilitati su Il “Progetto Beethoven” protagonista anche al “Prix Italia 2019”

Tre settimane, in Umbria, per parlare di autismo

Commenti disabilitati su Tre settimane, in Umbria, per parlare di autismo

Stop all’isolamento delle persone con disabilità nelle strutture residenziali

Commenti disabilitati su Stop all’isolamento delle persone con disabilità nelle strutture residenziali

Dal Friuli ad Assisi: una catena per l’autismo

Commenti disabilitati su Dal Friuli ad Assisi: una catena per l’autismo

Non si ferma il percorso del Progetto “Giocando si impara”

Commenti disabilitati su Non si ferma il percorso del Progetto “Giocando si impara”

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti