Fioramonti: con Scuola Università e Ricerca possiamo cambiare l’Italia

Così il neo Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Lorenzo Fioramonti, che oggi, nel giorno del suo insediamento, ha voluto incontrare il personale del MIUR nel Salone dei Ministri per augurare a tutti un “buon lavoro” e condividere con i dipendenti lo spirito della sua azione politica.

“Ho molta fiducia nei ragazzi di oggi – ha spiegato il Ministro -. A volte possono sembrare distratti, ma, forse, la loro distrazione dipende dal fatto che pensano a cose più importanti di quelle alle quali abbiamo pensato noi. Riescono a immaginare un mondo diverso. Attraverso la scuola dobbiamo comunicare loro la possibilità di creare un Paese migliore”. La Scuola è “l’unico punto da cui tutti i nostri studenti possono in qualche modo rilanciarsi, ripartire. Lo stesso vale per l’Università e il mondo della Ricerca”, ha detto Fioramonti.

Il Ministro è poi intervenuto sui temi di competenza del Ministero, anticipando di volerne integrare di più le diverse ‘anime’: “Non esistono da una parte la Scuola e dall’altra l’Università e la Ricerca: sono un’unica realtà. Vi prometto che riusciremo a realizzare questa integrazione che ci sarebbe dovuta essere da tempo e non si è riuscita a realizzare”, ha spiegato.

“Mi piacerebbe che in questo Ministero si respirasse un’aria allegra – ha aggiunto -. Penso che un ragazzino di dieci anni che viene al Ministero della Scuola e dell’Università deve poter realizzare che qui si sviluppano tutte quelle idee che vorremmo realizzare nelle scuole. Vorrei che questo Ministero sprizzasse qualità della vita, anche in termini di sviluppo sostenibile, già dalla sua facciata”.

Vorrei “un MIUR allegro, positivo, una famiglia in cui esistono le tensioni ma anche le passioni. Ci aspettano tante sfide, la scrivania è già piena di questioni da affrontare, dai precari della scuola alla legge di bilancio tra qualche mese. Vi ringrazio, noi ci siamo, io ci sarò, ma non vedo l’ora di lavorare fianco a fianco con tutti voi”, ha concluso Fioramonti.

L’articolo Fioramonti: con Scuola Università e Ricerca possiamo cambiare l’Italia sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Compiti a casa, il pediatra Farnetani: sono inutili, invito alla disobbedienza

Commenti disabilitati su Compiti a casa, il pediatra Farnetani: sono inutili, invito alla disobbedienza

Prova Invalsi studenti: come funziona certificazione Inglese

Commenti disabilitati su Prova Invalsi studenti: come funziona certificazione Inglese

Coronavirus, Fontana: su scuole aperte o chiuse in Lombardia decisione nel weekend

Commenti disabilitati su Coronavirus, Fontana: su scuole aperte o chiuse in Lombardia decisione nel weekend

Niente compiti a casa, a Milano al via sperimentazione

Commenti disabilitati su Niente compiti a casa, a Milano al via sperimentazione

Turi: la mia personale solidarietà al ministro Fioramonti

Commenti disabilitati su Turi: la mia personale solidarietà al ministro Fioramonti

Saldo carta docente: come sapere a quali anni appartiene l’importo

Commenti disabilitati su Saldo carta docente: come sapere a quali anni appartiene l’importo

Via libera a modifiche su sostegno da Consiglio dei Ministri. Cosa cambia

Commenti disabilitati su Via libera a modifiche su sostegno da Consiglio dei Ministri. Cosa cambia
Comitato <a href=#equoconcorso: Pas e sanatorie non servono alla scuola italiana" title="Comitato #equoconcorso: Pas e sanatorie non servono alla scuola italiana"/>

Comitato #equoconcorso: Pas e sanatorie non servono alla scuola italiana

Commenti disabilitati su Comitato #equoconcorso: Pas e sanatorie non servono alla scuola italiana

Pensioni 2020: 34.111 insegnanti e ATA. Dati per provincia, aggiornato Lazio

Commenti disabilitati su Pensioni 2020: 34.111 insegnanti e ATA. Dati per provincia, aggiornato Lazio

Ad Astra: nelle Marche inaugurato il primo centro didattico dedicato all’astronomia. Prenota una visità

Commenti disabilitati su Ad Astra: nelle Marche inaugurato il primo centro didattico dedicato all’astronomia. Prenota una visità

TFA sostegno, GISS: riteniamo che molti atenei siano pronti per far partire un corso riservato ai circa 7.000 mila idonei

Commenti disabilitati su TFA sostegno, GISS: riteniamo che molti atenei siano pronti per far partire un corso riservato ai circa 7.000 mila idonei

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti