Fioramonti: aumento stipendi a tre cifre. In Finanziaria chiedo due miliardi per la scuola

Lo ha dichiarato proprio il titolare dell’Istruzione ospite a “Si può fare“, in onda su Radio24 Il Sole 24 Ore. Anche il ministro Bussetti aveva avanzato la stessa promessa, ma Fioramonti la lega alla prossima Finanziaria.

Tutto dipende dalla Finanziaria

Il ministro Fioramonti ha ricordato che la platea degli insegnanti è significativa e se si vuole rendere la loro busta paga più pesante con un aumento di almeno 100 euro bisogna considerare l’impegno di spesa nella manovra. “Se non si mettono due miliardi sulla scuola e un miliardo sulla ricerca – ha precisato il Ministro – è inutile fare promesse“.

Prima ancora di arrivare a parlare degli stipendi, Fioramonti ha toccato il tema dei precari, precisando che il suo ufficio è già al lavoro con i sindacati per rimettere mano al decreto salva precari la cui pubblicazione è saltata per via della formula salvo intese.

Il salva precari

Va risolto in buona parte -sono le sue parole – il problema del precariato storico della scuola. Un alunno deve sapere di poter avere lo stesso insegnante per tutto l’anno, per tutto il triennio“.

Per quanto riguarda il modello di scuola finlandese, a lui caro, ha spiegato che è già in atto a livello sperimentale in molte scuole italiane.

Visione finlandese e realtà italiana

Rivendicando la vocazione storica dell’Italia nella sperimentazione anche sulle innovazioni scolastiche, Fioramonti ha detto di ammirare la capacità della scuola finlandese di ottenere risultati competitivi negli studi comparativi.

La difficoltà nel traslare quel meccanismo sulla realtà italiana consiste nel risolvere prima un po’ di emergenze, altrimenti “si rischia il paradosso se si pensa a quel modello innovativo in un contesto in cui le famiglie debbono portare la carta igienica da casa“.

Quindi, spiega meglio: “Il modello finlandese è la visione verso cui bisogna andare, tenendo presente la realtà. Per questo – ha dichiarato Fioramonti – ho chiesto più finanziamenti per la scuola e non a caso anche il presidente Conte ha parlato della scuola sin dalla sua prima riga di tutti i suoi interventi. In questo Governo la scuola è la chiave di tutto. Bisogna anche risolvere il problema dell’edilizia – ha dichiarato – perché è difficile parlare di innovazione quando ti cade il tetto in testa“.

L’articolo Fioramonti: aumento stipendi a tre cifre. In Finanziaria chiedo due miliardi per la scuola sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Immissioni in ruolo da GaE con riserva: cosa comporta la rinuncia

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo da GaE con riserva: cosa comporta la rinuncia

Chimienti (M5S): nessun aumento stipendio, nessun concorso docenti, nessun aumento di investimento. Il Ministero Bussetti

Commenti disabilitati su Chimienti (M5S): nessun aumento stipendio, nessun concorso docenti, nessun aumento di investimento. Il Ministero Bussetti

Serafini (SNALS): aumenti stipendiali sostanziali, concorsi riservati per precari, stop regionalizzazione o sciopero

Commenti disabilitati su Serafini (SNALS): aumenti stipendiali sostanziali, concorsi riservati per precari, stop regionalizzazione o sciopero

Organici, Turi (UIL): Oggi come ieri le politiche scolastiche sono dettate dall’economia

Commenti disabilitati su Organici, Turi (UIL): Oggi come ieri le politiche scolastiche sono dettate dall’economia

Assegnazioni provvisorie 19/20, punteggio per ricongiungimento, figli e assistenza: quanto e quando spetta

Commenti disabilitati su Assegnazioni provvisorie 19/20, punteggio per ricongiungimento, figli e assistenza: quanto e quando spetta

Supplenze, conferma dei docenti di sostegno. Petizione

Commenti disabilitati su Supplenze, conferma dei docenti di sostegno. Petizione

I ministri vanno e vengono, ma a nessuno gliene frega della scuola. Lettera

Commenti disabilitati su I ministri vanno e vengono, ma a nessuno gliene frega della scuola. Lettera

Concorso ordinario e straordinario secondaria: partecipazione ITP. Requisiti

Commenti disabilitati su Concorso ordinario e straordinario secondaria: partecipazione ITP. Requisiti

Anno prova 2019/20, attività formazione online: quali e quante ore. FAQ registrazione Indire

Commenti disabilitati su Anno prova 2019/20, attività formazione online: quali e quante ore. FAQ registrazione Indire

TFA sostegno V ciclo, bandi e tutte le nuove scadenze per la presentazione delle domande

Commenti disabilitati su TFA sostegno V ciclo, bandi e tutte le nuove scadenze per la presentazione delle domande

Trasferimento e passaggio di ruolo: si chiedono con diversi moduli di domanda

Commenti disabilitati su Trasferimento e passaggio di ruolo: si chiedono con diversi moduli di domanda

Aggiornamento terza fascia: crollo del Diploma di specializzazione e dei Master accademici. Lettera

Commenti disabilitati su Aggiornamento terza fascia: crollo del Diploma di specializzazione e dei Master accademici. Lettera

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti