“Fini più alti”, il video sull’importanza e la fragilità della scuola pubblica

Su questa citazione di uno dei più noti e attivi membri dell’Assemblea Costituente, Piero Calamandrei, è stato concepito “Fini più alti”, un microvideo nato per sensibilizzare lo spettatore sull’importanza, e al contempo sulla fragilità, della scuola pubblica italiana.

Il video si apre menzionando la Costituzione e si svolge interamente all’interno di un edificio scolastico, utilizzando l’allegoria visiva come espediente per la veicolazione di un messaggio. “L’istruzione, le arti e la cultura sono irrinunciabili per una comunità.” – asserisce il regista Michele Pastrello – “L’istruzione scolastica, obbligatoria fino ai 16 anni, e la scuola pubblica, in quanto accessibile a tutti, si rivelano come luoghi, istituzioni e strumenti fondamentali e irrinunciabili, perché è lì e in quel contesto che i bambini compiono, in autonomia dalla famiglia, i primi passi verso l’età adulta.

Eppure la Scuola è, soprattutto negli ultimi anni, oggetto di tagli, tensioni, promesse non mantenute. Non parlo solamente del personale docente scolastico, tra i meno pagati in Europa; o del fatto che, secondo l’Eurostat, l’Italia è uno degli Stati dell’Ue che investe e spende meno per l’educazione.

Il mio video è anche un monito molto antropico e palese, a ricordare che la Scuola è un bene prezioso e al contempo molto delicato. Quando parlo di fragilità non intendo solo soffitti che crollano. Parlo della fragilità di un sistema, di un ambiente, spesso nominato ma mai realmente valorizzato e quindi frangibile. La precarietà degli insegnanti, certo. Ma l’importanza di dare educazione e cultura alle nuove “fragili” generazioni. Una cultura che deve comprendere anche il rispetto e l’amore per tutto ciò che è “diverso” ai nostri occhi. Perché questo, volenti o nolenti, fa già parte della nostra realtà. Questo video parla di “tempi”, epoche. Parla di persone. Parla di storia. Parla di futuro. Parla di noi.”

Il video, che è stato realizzato autonomamente dal regista veneto, è interpretato da Giorgia Cendron con i piccoli Antonio e Laura.

L’articolo “Fini più alti”, il video sull’importanza e la fragilità della scuola pubblica sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Toccafondi (Italia Viva): la scuola sia percorso educativo, non solo nozionistico

Commenti disabilitati su Toccafondi (Italia Viva): la scuola sia percorso educativo, non solo nozionistico

Mobilità docenti, alcuni trasferimenti e passaggi sono sbagliati. Rettifiche degli Uffici Scolastici

Commenti disabilitati su Mobilità docenti, alcuni trasferimenti e passaggi sono sbagliati. Rettifiche degli Uffici Scolastici

Concorso scuola docenti per abilitati fine 2017, per non abilitati inizio 2018

Commenti disabilitati su Concorso scuola docenti per abilitati fine 2017, per non abilitati inizio 2018

Immissioni in ruolo docenti 2020, decreto scuola: chiamata veloce anche in altra provincia o regione

Commenti disabilitati su Immissioni in ruolo docenti 2020, decreto scuola: chiamata veloce anche in altra provincia o regione

Anno prova neoassunti, incontri propedeutici e di restituzione finale. Docenti e tutor

Commenti disabilitati su Anno prova neoassunti, incontri propedeutici e di restituzione finale. Docenti e tutor

Infortunio sportivo, è responsabile la scuola? Sentenza

Commenti disabilitati su Infortunio sportivo, è responsabile la scuola? Sentenza

Concorsi, si apre a test risposta multipla anche per gli scritti. Così si evitano le commissioni

Commenti disabilitati su Concorsi, si apre a test risposta multipla anche per gli scritti. Così si evitano le commissioni

Concorso DS, una questione morale e di diritto!!! Lettera

Commenti disabilitati su Concorso DS, una questione morale e di diritto!!! Lettera

Moige: grave l’emendamento su cannabis light. Strozza dibattito sulla droga

Commenti disabilitati su Moige: grave l’emendamento su cannabis light. Strozza dibattito sulla droga

Decreto scuola, ecco le modifiche che proporrà il Ministero su precari e DSGA [ANTEPRIMA]

Commenti disabilitati su Decreto scuola, ecco le modifiche che proporrà il Ministero su precari e DSGA [ANTEPRIMA]

Supplenti brevi senza lavoro, servirebbe una riflessione. Lettera

Commenti disabilitati su Supplenti brevi senza lavoro, servirebbe una riflessione. Lettera

Obbligo di istruzione: chi riguarda e come si assolve. Compiti dirigenti scolastici

Commenti disabilitati su Obbligo di istruzione: chi riguarda e come si assolve. Compiti dirigenti scolastici

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti