Fine vita, “la scelta è tra la dignità della persona e l’accanimento inutile”

Don Albanesi (Comunità di Capodarco) riflette sul messaggio del Papa: “Non si tratta della scelta tra la vita e la morte, ma di come è possibile discernere tra una vita umana dignitosa e una morte che si è affacciata e che non è possibile respingere”. “Come tradurre il tutto in una legge è compito delicato e difficile”http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/556536/Fine-vita-la-scelta-e-tra-la-dignita-della-persona-e-l-accanimento-inutile

Leggi Tutto

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti