Finalmente un’Interrogazione Parlamentare sul Protocollo per le Messe!

«È una questione di principio, di pari dignità e di immagine sociale delle persone con disabilità, che meritano comunque da parte di tutti la dovuta attenzione»: torna a scriverlo Salvatore Nocera, a proposito di quel paragrafo ritenuto discriminante, contenuto nel Protocollo sottoscritto tra Governo e Conferenza Episcopale Italiana, sulla riapertura delle chiese per celebrare le Messe. In esso, infatti, si scrive che i fedeli con disabilità devono seguire il culto «in luoghi appositi». E sulla questione è arrivata finalmente anche un’Interrogazione Parlamentare

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

L’Associazione Bambini Cerebrolesi Lombardia entra nella rete LEDHA

Commenti disabilitati su L’Associazione Bambini Cerebrolesi Lombardia entra nella rete LEDHA

Positivo l’incontro sulla riabilitazione al Ministero della Salute

Commenti disabilitati su Positivo l’incontro sulla riabilitazione al Ministero della Salute

Tre noti chef, a sostegno dei bambini con disabilità neuromotorie

Commenti disabilitati su Tre noti chef, a sostegno dei bambini con disabilità neuromotorie

Tanto sostegno per i Centri NEMO, anche con gli eventi in diretta Facebook

Commenti disabilitati su Tanto sostegno per i Centri NEMO, anche con gli eventi in diretta Facebook

L’assegno unico universale e le famiglie di persone con disabilità

Commenti disabilitati su L’assegno unico universale e le famiglie di persone con disabilità

“La differenza invisibile”, che svela le difficoltà delle donne Asperger

Commenti disabilitati su “La differenza invisibile”, che svela le difficoltà delle donne Asperger

Un’indagine sui disturbi del sonno causati dalla pandemia

Commenti disabilitati su Un’indagine sui disturbi del sonno causati dalla pandemia

I diritti degli studenti caregiver familiari (e quelli di tutti i caregiver)

Commenti disabilitati su I diritti degli studenti caregiver familiari (e quelli di tutti i caregiver)

Roberto Tarditi, dagli “anni senza vita” alle battaglie per i diritti umani

Commenti disabilitati su Roberto Tarditi, dagli “anni senza vita” alle battaglie per i diritti umani

Noi, persone con autismo, e noi, donne caregiver, da sempre in lockdown!

Commenti disabilitati su Noi, persone con autismo, e noi, donne caregiver, da sempre in lockdown!

Personalizzare, coprogettare, includere

Commenti disabilitati su Personalizzare, coprogettare, includere

La mano nel cappello

Commenti disabilitati su La mano nel cappello

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti