Filastrocca delle vocali

In questa sezione potete trovare varie versioni della filastrocca delle vocali, un espediente utile e divertente per insegnare ai bambini di prima a riconoscere queste lettere speciali.

Filastrocca delle vocali

Testo di: Alessia de Falco, Matteo Princivalle

A come l’ape sul fiorellino
E come un piccolo elefantino
I come un istrice con mille spine
O come un orso dal palato fine
U è un uccellino che canta «Cucù!»
Son le vocali: A E I O U.

Testo di: Patrizia Mauro

La A è come il tetto di una casetta,
la E è come i rebbi di una forchetta,
la I è un attento soldatino,
la O è un bel bracciale o un anellino,
la U saluta con le braccia in su.
Son cinque le vocali: A E I O U.

Testo di: Alessia de Falco, Matteo Princivalle

A indossa un cappello a punta
E ha tre braccia ed è un po’ smunta
I sta in piedi notte e dì
O ha un pancione grande così
U è finita a gambe all’insù
Altre vocali non ci son più. 

Riflessioni didattiche

Perché scegliere una filastrocca per insegnare le vocali? Una premessa è doverosa: il testo in rima non sarà che uno dei vari esercizi scelti dall’insegnante per insegnare le cinque vocali (oltre che per consolidare e potenziare l’apprendimento).

Tuttavia, il testo in rima presenta alcuni vantaggi interessanti: l’insegnante può ripeterlo ad ogni lezione, come forma di ripasso “giocoso”. Inoltre, trattandosi di testi molto brevi – solitamente non più di 6 versi – i bambini, dopo alcune ripetizioni, memorizzeranno facilmente la filastrocca, consolidando così l’apprendimento delle vocali. Per finire, diventa – implicitamente – un primo e utile esercizio di memoria per tutti i bambini all’inizio del ciclo primario.

Non vi resta che scegliere quale filastrocca utilizzare nella vostra classe e stampare il testo corrispondente.

Le nostre schede didattiche:

Tag: vocali, filastrocca delle vocali, filastrocca sulle vocali, filastrocche sulle vocali

Leggi Tutto

Fonte portalebambini.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti