Facciamo una pausa… e chiediamo

Durante il giorno, quando siamo agitati o abbiamo dei dub­bi, facciamo una pausa e chiediamo un pensiero e un’azio­ne giusti.

ALCOLISTI ANONIMI, pag. 87

Oggi chiedo umilmente al mio Potere Superiore di con­ cedermi la grazia di farmi trovare il tempo di riflettere fra i miei impulsi e le mie azioni; di reagire in modo conci­liante quando vorrei rispondere sgarbatamente; di bloc­care i miei scatti d’ira per mezzo di una calma gentile; di accettare di trasformare un giudizio affrettato in oculato discernimento; di rimanere in silenzio quando la mia lin­gua sarebbe portata ad attaccare o a difendermi.

Prometto di cogliere ogni opportunità di rivolgermi al mio Potere Superiore per farmi guidare. Io so dov’è que­sto potere: si trova dentro di me, chiaro come un ruscello di montagna nascosto tra le colline: è questa l’insospettata Risorsa Interiore.

Ringrazio il mio Potere Superiore per il mondo di luce e di verità che vedo quando lascio che sia Lui a dirigere il mio sguardo. Io ora ho fiducia in Lui e spero che Lui ne abbia in me, in modo che oggi possa guidare tutti i miei sforzi per trovare il pensiero e l’azione giusti.

Leggi Tutto

Fonte Riflessioni – Alcolisti Anonimi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti