Estate rovente di docenti in Gae: Vogliamo essere assunti

A distanza di 18 anni nelle Gae sono ancora inseriti migliaia di docenti che ogni anno lavorano su supplenze ed incarichi annuali.

L’ingiustizia

A rendere infernale questa estate non sono le elevate temperature del periodo, ma l’ombra della disoccupazione a seguito degli accordi che il neo ministro Bussetti ha firmato nelle scorse settimane nei quali i precari storici delle Gae vengono ignorati a favore degli esiliati della L. 107/2015 (coloro cioè che hanno aderito volontariamente al piano di assunzione nazionale della Buona Scuola).

In breve l’accordo con i sindacati prevede che tutti i posti in deroga su sostegno, assegnati ogni anno alle migliaia di docenti precari, vengano occupati dai docenti della 107 tramite le illegittime assegnazioni provvisorie. Ad ogni docente che rientra corrisponde un precario disoccupato.

Mancata continuità didattica

Dovrebbe essere interesse dello Stato salvaguardare i diritti alla continuità dell’alunno e non attuare una disparità di trattamento tra le diverse categorie di docenti. Assistiamo invece a quello che si preannuncia come un nuovo disagio sociale che interessa i precari che, diciamolo pure, spesso col loro stipendio da precari mantengono le famiglie e pagano i mutui.

Manifestazione in piazza

Anche per questi motivi, stanchi di essere invisibili, i precari storici provenienti da tutte le province siciliane e anche dalla vicina Calabria sono scesi in piazza ieri, 25 luglio, manifestando pacificamente a Messina, reclamando un loro diritto al lavoro e, dopo 18 anni, alla stabilizzazione.

E’ stato un primo appuntamento, ne seguiranno sicuramente altri. Non smetteremo di gridare il nostro diritto al lavoro, di urlare la mancanza di equità che lo Stato sta attuando dimenticandosi di chi, per motivi personali, ha scelto di restare nella propria provincia aspettando il proprio turno per entrare di ruolo.

Il Prefetto

Assistiamo ad una situazione in cui noi, come lavoratori, ci vediamo di fatto scavalcati da tutti rasentando l’ingiustizia. A Messina abbiamo incontrato il Prefetto, abbiamo avanzato le nostre richieste allo Stato, perché finalmente si renda conto che in ballo c’è anche la nostra dignità personale e professionale.

L’articolo Estate rovente di docenti in Gae: Vogliamo essere assunti sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Sostegno – Handicap – Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Brignone-Grillo (Possibile): sconcertante Bonetti su paritarie, otto per mille resti allo Stato

Commenti disabilitati su Brignone-Grillo (Possibile): sconcertante Bonetti su paritarie, otto per mille resti allo Stato

Nuovo reclutamento insegnanti secondaria: quando parte il FIT per ciascuna categoria. Tabella

Commenti disabilitati su Nuovo reclutamento insegnanti secondaria: quando parte il FIT per ciascuna categoria. Tabella

PON, regolarizzazione documentazione in GPU e richiesta proroga. Avvisi interessati e tempistica

Commenti disabilitati su PON, regolarizzazione documentazione in GPU e richiesta proroga. Avvisi interessati e tempistica

Clima, Sottosegretario De Cristofaro oggi7 ottobre incontrerà Potito

Commenti disabilitati su Clima, Sottosegretario De Cristofaro oggi7 ottobre incontrerà Potito

Coronavirus, Ascani: “Firmato decreto per erogazione contributi ministeriali alle scuole paritarie”

Commenti disabilitati su Coronavirus, Ascani: “Firmato decreto per erogazione contributi ministeriali alle scuole paritarie”

Maturità 2019, traccia più scelta è “L’illusione della conoscenza”, testo argomentativo

Commenti disabilitati su Maturità 2019, traccia più scelta è “L’illusione della conoscenza”, testo argomentativo

Ascani riapertura materne e nidi: sperimentalmente a giugno e luglio

Commenti disabilitati su Ascani riapertura materne e nidi: sperimentalmente a giugno e luglio

Progetto “Fare scuola”, Atelier e didattica innovativi al “Crispi” di Ribera. Ce ne parla la Preside Croce

Commenti disabilitati su Progetto “Fare scuola”, Atelier e didattica innovativi al “Crispi” di Ribera. Ce ne parla la Preside Croce

Regione Campania: sospendere i viaggi di istruzione, stasera CdM

Commenti disabilitati su Regione Campania: sospendere i viaggi di istruzione, stasera CdM

Il dilemma dei docenti neoassunti: 2 o 4 laboratori formativi?

Commenti disabilitati su Il dilemma dei docenti neoassunti: 2 o 4 laboratori formativi?

Coronavirus: investimenti in tecnologia e scuola come parcheggio. Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus: investimenti in tecnologia e scuola come parcheggio. Lettera

Concorso ordinario infanzia e primaria: cosa studiare

Commenti disabilitati su Concorso ordinario infanzia e primaria: cosa studiare

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti