Entrare nel mondo della scuola è una gara tra docenti. Lettera

Non posso nascondere la mia delusione nel vedere che esistono forme di baratto per entrare nel mondo della scuola. Avvocati e tutta una serie di associazioni, a cui un aspirante insegnante è costretto a rinvolgersi per tutelare i propri diritti, barattano posti di lavoro attraverso ricorsi vari con chi crede nella professione di docente e investe tempo e denaro in essa. Si tratta, dunque, di una gara tra docenti per entrare nel mondo della scuola, che viene vinta da chi ha più disponibilità economiche da investire in questi ricorsi, a volte infondati.

Mi chiedo perché solo attraverso singoli ricorsi si possa riconoscere che la laurea+24 crediti formativi universitari costituisce un titolo abilitante, anziché affidare al MIUR tale riconoscimento per tutti coloro che possiedono tali requisiti.

Vorrei anche rimarcare la mia amarezza nel come è stato svolto il concorso, se così lo si può definire, di specializzazione al sostegno. A mio avviso l’estensione della partecipazione al concorso agli ITP, persone non ancora pienamente formate, né professionalmente né personalmente, e spesso troppo giovani e con poca esperienza per avere delle aspettative riguardo al loro futuro, ha contribuito a creare disordine e un clima di irregolarità durante le prove preselettive svoltesi in tutt’Italia. Ritengo di poter esprimere apertamente il mio più profondo dissapore per aver dato la possibilità a questi giovani, a volte incerti e demotivati, di insegnare a ragazzi con le più svariate problematiche, dal disabile al ragazzo con difficoltà di apprendimento.

Ritengo inoltre ingiusta la possibilità che si vuole riconoscere ai giovani insegnanti che hanno solo tre annualità d’insegnamento alle spalle di potersi inserire nella scuola con percorsi abilitativi agevolati; mentre non ha ricevuto alcun riconoscimento chi al contrario si è formato e ha acquisito i 24 crediti per l’insegnamento. Peraltro è discutibile il metodo di conferimento delle supplenze affidato alle scuole e non ai provveditorati.

Spero che questa lettera venga letta anche dal Ministro Bussetti e che possa aiutare a riflettere e ad aprire gli occhi di tutti coloro che sono coinvolti nel mondo scolastico, al fine di costruire una scuola che si basa sull’equità e la meritocrazia.

L’articolo Entrare nel mondo della scuola è una gara tra docenti. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Coronavirus, lavoro agile ATA in via ordinaria. Misure nuovo DPCM

Commenti disabilitati su Coronavirus, lavoro agile ATA in via ordinaria. Misure nuovo DPCM

Ora di Arabo alle elementari, Lega: “gli Arabi devono imparare l’Italiano e non viceversa”

Commenti disabilitati su Ora di Arabo alle elementari, Lega: “gli Arabi devono imparare l’Italiano e non viceversa”

Maltrattamenti su bambini in un asilo: arrestate due maestre

Commenti disabilitati su Maltrattamenti su bambini in un asilo: arrestate due maestre

Coronavirus, Mattarella: ringrazio i docenti che restano in contatto con gli studenti

Commenti disabilitati su Coronavirus, Mattarella: ringrazio i docenti che restano in contatto con gli studenti

Partono le 4.500 immissioni in ruolo su posti Quota 100. Domani informativa ai sindacati

Commenti disabilitati su Partono le 4.500 immissioni in ruolo su posti Quota 100. Domani informativa ai sindacati

Libertà di insegnamento, Gilda: deve essere tutelata da organo di garanzia

Commenti disabilitati su Libertà di insegnamento, Gilda: deve essere tutelata da organo di garanzia

Fondo MOF 2019/20, ore eccedenti: quanto spetta a ciascuna scuola

Commenti disabilitati su Fondo MOF 2019/20, ore eccedenti: quanto spetta a ciascuna scuola

Robotica, lavoro del futuro ma pochi studenti scelgono questo indirizzo

Commenti disabilitati su Robotica, lavoro del futuro ma pochi studenti scelgono questo indirizzo

Tortelli, pappardelle, minestre e zuppe: così si sfideranno gli studenti degli istituti alberghieri della Toscana

Commenti disabilitati su Tortelli, pappardelle, minestre e zuppe: così si sfideranno gli studenti degli istituti alberghieri della Toscana

Coronavirus: “Arcobaleno della speranza”. Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus: “Arcobaleno della speranza”. Lettera

Didattica a distanza: rapporto con le famiglie, verifiche, valutazione, tanti problemi. Lettera

Commenti disabilitati su Didattica a distanza: rapporto con le famiglie, verifiche, valutazione, tanti problemi. Lettera

Pensione con cumulo gratuito: è possibile l’accesso a quota 100?

Commenti disabilitati su Pensione con cumulo gratuito: è possibile l’accesso a quota 100?

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti