Educazione civica dal 1° settembre. Tutti gli emendamenti dei Senatori: dall’utilizzo dei docenti di diritto alla formazione

Come si può leggere sul sito del ramo parlamentare, alcuni vanno dalla semplice introduzione di una o più parole; soppressione di altre; altri emendamenti sono invece più articolati; alcuni portano una sola firma; altri ne portano di congiunte.

Proposta di Legge ordinaria

Il testo di legge che prevede “Introduzione dell’insegnamento dell’educazione civica nella scuola primaria e secondaria” è stato registrato alla Camera con atto 1499. La proposta ha come primo firmatario Frassinetti (e altri) è stata presentata alla Camera il 15 gennaio 2019 ed è stata approvata il 2 maggio successivo come testo unificato (con C. 682C. 734C. 916C. 988C. 1166C. 1182C. 1425C. 1464C. 1465C. 1480C. 1485C. 1536C. 1555C. 1576C. 1696C. 1709).

La prima lettura in Senato è iniziata il 3 maggio; la sua discussione se approderà all’eventuale approvazione degli emendamenti porterà modifiche al testo uscito da Montecitorio e di conseguenza sarà necessario un nuovo passaggio proprio alla Camera dei deputati.

Che cosa prevedono gli emendamenti

Alcuni degli emendamenti chiamano in causa il Governo, impegnandolo a portare avanti alcune iniziative fra cui: sensibilizzazione ed educazione sociale ed emotiva (Iannone); educazione e rispetto dei diritti umani, convivenza civile e democratica, dialogo interculturale (MontevecchiGranatoRussoMarilottiCorradoFloridiaDe Lucia); reperire risorse, nell’ambito dei vincoli di bilancio, per iniziative in aggiunta all’orario curricolare esistente e nel contempo razionalizzare le risorse umane già esistenti nell’organico dell’autonomia scolastica, impegnando docenti abilitati all’insegnamento del diritto (FloridiaGranatoVaninDe Lucia).

La formazione dei docenti

Sempre in tema di docenti, ci sono due emendamenti che impegano il Governo a: individuare gli specifici traguardi per lo sviluppo delle competenze e obiettivi specifici di apprendimento, in sede di definizione delle linee guida di cui all’articolo 3, a dare il necessario rilievo agli aspetti fondamentali del sistema economico (produzioni, domanda, offerta, mercati, prezzi, reddito, inflazione, mercato del lavoro, crescita, economia internazionale), del ruolo delle imprese (idee imprenditoriali, business planstartup, innovazione, investimenti, competizione), della finanza privata e pubblica (moneta, banche, intermediari finanziari, investimenti, tasse, spesa pubblica, bilancio dello stato).

Conseguentemente, la formazione dei docenti di cui all’articolo 6 dovrà considerare le problematiche economiche, imprenditoriali e finanziarie allo scopo di predisporre la docenza all’insegnamento trasversale dell’educazione civica (Barbaro); a dare il necessario rilievo, in sede di definizione delle linee guida previste dall’articolo 3, agli aspetti fondamentali del sistema economico, del ruolo delle imprese e della finanza privata e pubblica, affinché anche la formazione dei docenti, prevista dall’articolo 6, sia predisposta in modo coerente ai suddetti temi, consentendo una trattazione didattica adeguata e conforme all’insegnamento trasversale dell’educazione civica (Marino).

Educazione civica locale ed europea

MarilottiGranato invece si concentrano sull’aspetto locale e su quello europeo. Le loro proposte vogliono impegnare il Governo a valutare l’opportunità di inserire nell’ambito dell’insegnamento e dello sviluppo delle competenze l’introduzione dello studio della storia locale e la conoscenza dei Trattati su cui si fonda l’Unione europea. In tal senso richiamano anche il Progetto Pilota promosso dal «Partenariato Strategico tra il Governo Italiano, la Commissione europea e il Parlamento europeo per lo sviluppo e l’attuazione della dimensione europea nell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione nelle scuole di ogni ordine e grado entro il 2020».

Questione di lemmi e di Maturità

Molti emendamenti riguardano in buona sostanza, sia pure con forme articolate, la sostituzione delle parole “educazione alla cittadinanza” e “Cittadinanza e Costituzione” laddove è scritto “Educazione Civica”. Vi sono pure emendamenti che richiedono l’aggiunta di altri termini, come per esempio: «e della convivenza civile»; «e cittadine»; «e alla memoria storica», eccetera. Ognuno, a leggere bene, ha la sua ragion d’essere e il suo fondamento. Mescolati agli emendamenti sulle parole più corrette da aggiungere o modificare, ve ne sono altri che comporterebbero riflessi sull’esame di maturità. Per esempio, la proposta di MalpezziIoriRampiVerducci prevede: 6-quater. All’articolo 12 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 62, il comma 3 è sostituito dal seguente: “3. L’insegnamento dell’educazione civica è oggetto del colloquio di esame previsto nell’ambito degli esami di Stato conclusivi del secondo ciclo di istruzione, fermo quanto previsto all’articolo 1 del decreto-legge 1º settembre 2008, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2008, n. 169”.

Viaggi educativi, e educazione al giusto processo

Nella lunga schiera di emendamenti ve ne sono alcuni che individuano nei viaggi lo strumento utile a impartire nozioni di educazione civica. I viaggi riguardano quelli di istruzione e visite guidate volti a far conoscere l’importanza dei valori civici. Un altro emendamento precisa che l’educazione civica passa anche per l’educazione al educazione al rispetto del principio di non colpevolezza e del giusto processo, al principio della riabilitazione della pena, alla conoscenza delle carceri con finalità di conoscenza delle conseguenze di illeciti penali, di prevenzione di carattere generale e anche della volontà emulativa di compimento di illeciti penali.

Entrata in vigore della legge

Gli ultimi emendamenti elencati sul sito del Senato riguardano l’entrata in vigore della legge che dovrebbe avvenire entro l’anno didattico 2020/2021, chiedendo di apportare modifiche per adeguare i Piani triennali dell’offerta formativa. Si tratta di emendamenti che tuttavia sono soggetti alla tempistica della trasformazione in legge del disegno che avverrà, come per tutti i testi legislativi, solo con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale al termine dell’intero iter parlamentare con tanto di firma finale del presidente della Repubblica.

L’articolo Educazione civica dal 1° settembre. Tutti gli emendamenti dei Senatori: dall’utilizzo dei docenti di diritto alla formazione sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Autonomia regionale della scuola: avanti tutta per il Governo

Commenti disabilitati su Autonomia regionale della scuola: avanti tutta per il Governo

Graduatorie provinciali, Sasso (Lega): stravolti punteggi precari storici, così si scatenano ricorsi contro il Ministero

Commenti disabilitati su Graduatorie provinciali, Sasso (Lega): stravolti punteggi precari storici, così si scatenano ricorsi contro il Ministero

Assegni al nucleo familiare: disoccupati, lavoratori part time e figli disabili

Commenti disabilitati su Assegni al nucleo familiare: disoccupati, lavoratori part time e figli disabili

Pistorino (FLCGIL Sicilia): la professoressa Rosa Dell’Aria andrebbe premiata, non sanzionata [INTERVISTA]

Commenti disabilitati su Pistorino (FLCGIL Sicilia): la professoressa Rosa Dell’Aria andrebbe premiata, non sanzionata [INTERVISTA]

TFA sostegno 2020, corso di preparazione: esempi di test preselettivo, simulatore e docenti a tua disposizione. Prezzo lancio

Commenti disabilitati su TFA sostegno 2020, corso di preparazione: esempi di test preselettivo, simulatore e docenti a tua disposizione. Prezzo lancio

Maturità 2019, documento del 15 maggio: tra gli allegati anche atti relativi all’alternanza scuola-lavoro

Commenti disabilitati su Maturità 2019, documento del 15 maggio: tra gli allegati anche atti relativi all’alternanza scuola-lavoro

Maturità, tutti negativi i 12.800 tamponi su docenti e Ata in Campania. De Luca: operazione prosegue per settembre

Commenti disabilitati su Maturità, tutti negativi i 12.800 tamponi su docenti e Ata in Campania. De Luca: operazione prosegue per settembre

Maturità 2020, come si svolge nei Licei Musicali. Prova strumentale max dieci minuti

Commenti disabilitati su Maturità 2020, come si svolge nei Licei Musicali. Prova strumentale max dieci minuti

Mobilità, FLP Scuola: no presentazione domande a breve

Commenti disabilitati su Mobilità, FLP Scuola: no presentazione domande a breve

Cirino (Flc Cgil Sicilia), diminuire rapporto alunni/classe per una nuova didattica

Commenti disabilitati su Cirino (Flc Cgil Sicilia), diminuire rapporto alunni/classe per una nuova didattica

PAS: con tre anni servizio scuola statale anche il ruolo, con paritaria solo abilitazione

Commenti disabilitati su PAS: con tre anni servizio scuola statale anche il ruolo, con paritaria solo abilitazione

Coronavirus, se scuole riaprissero 50mila ricoveri in più in terapia intensiva

Commenti disabilitati su Coronavirus, se scuole riaprissero 50mila ricoveri in più in terapia intensiva

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti