Ed. Civica, tagli alle discipline fino al 20% per raggiungere le 33 ore

Ed. Civica per 33 ore all’anno: si’ della Camera. Salvini: promessa mantenuta!

Educazione civica primaria e secondaria: docenti, monte ore e valutazione

L’insegnamento trasversale dell’educazione civica:

  • è attivato nella scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado
  • va previsto nel curricolo di Istituto per un numero di ore annue non inferiore a 33 (ossia 1 ora a settimana), da svolgersi nell’ambito del monte orario obbligatorio previsto dagli ordinamenti vigenti, senza dunque nessun incremento
  • è impartito dai docenti di classe, anche in contitolarità, e, laddove presenti, dai docenti abilitati nell’insegmento delle discipline giuridico-economiche
  • è valutato con voto autonomo: il docente coordinatore (nuova figura che coordinerà i docenti della classe che impartiscono l’insegnamento) farà la proposta di voto in decimi,  acquisendo elementi conoscitivi dagli altri docenti interessati dall’insegnamento

Educazione civica primaria e secondaria: quota locale

Per raggiungere le 33 ore annue, le scuole possono avvalersi della quota di
autonomia utile per modificare il curricolo.

Il decreto attuativo, DM 28 dicembre 2005 , per il secondo ciclo di istruzione, ha identificato nel 20% dei curricoli la quota oraria rimessa alle istituzioni scolastiche, da utilizzare nell’ambito degli indirizzi definiti dalle regioni.

In seguito, con nota n. 721 del 22 giugno 2006, il Miur ha specificato che la quota del 20% può essere applicata ad ogni ordine e grado di istruzione.

Abbiamo parlato della predetta quota e del modo in cui va definita a proposito degli organici 2019/20: Organico 2019 secondaria II grado: singole discipline possono essere decurtate fino al 20% dell’orario

L’articolo Ed. Civica, tagli alle discipline fino al 20% per raggiungere le 33 ore sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti