Ed. civica, conoscenze e abilità essenziali di cittadinanza digitale. La Consulta dei diritti e dei doveri

Il testo prevede che, nell’ambito dell’insegnamento trasversale dell’educazione civica, rientra l’educazione alla cittadinanza digitale.

Educazione cittadinanza digitale: abilità e conoscenze essenziali

Il testo di legge, fermo restando l’autonomia delle scuole, indica le conoscenze e le abilità essenziali che gli studenti devono conseguire in riferimento alla cittadinanza digitale.

Ecco quali:

  • analizzare, confrontare e valutare criticamente la credibilità e l’affidabilità delle fonti di dati, informazioni e contenuti digitali;
  • interagire attraverso varie tecnologie digitali e individuare i mezzi e le forme di comunicazione digitali appropriati per un determinato contesto;
  • informarsi e partecipare al dibattito pubblico attraverso l’utilizzo di servizi digitali pubblici e privati; ricercare opportunità di crescita personale e di cittadinanza partecipativa attraverso adeguate tecnologie digitali;
  • conoscere le norme comportamentali da osservare nell’ambito dell’utilizzo delle tecnologie digitali e dell’interazione in ambienti digitali, adattare le strategie di comunicazione al pubblico specifico ed essere consapevoli della diversità culturale e generazionale negli ambienti digitali;
  • creare e gestire l’identità digitale, essere in grado di proteggere la propria reputazione, gestire e tutelare i dati che si producono attraverso diversi strumenti digitali, ambienti e servizi, rispettare i dati e le identità altrui; utilizzare e condividere informazioni personali identificabili proteggendo se stessi e gli altri;
  • conoscere le politiche sulla tutela della riservatezza applicate dai servizi digitali relativamente all’uso dei dati personali;
  • essere in grado di evitare, usando tecnologie digitali, rischi per la salute e minacce al proprio benessere fisico e psicologico; essere in grado di proteggere sé e gli altri da eventuali pericoli in ambienti digitali; essere consapevoli di come le tecnologie digitali possono influire sul benessere psicofisico e sull’inclusione sociale, con particolare attenzione ai comportamenti riconducibili al bullismo e al cyberbullismo.

Verifica Miur

Il Miur, per verificare l’attuazione di quanto sopra riportato, convoca almeno ogni due anni la Consulta dei diritti e dei doveri del bambino e dell’adolescente digitale.

La Consulta è istituita con apposito decreto Miur, che ne definirà i criteri di composizione e le modalità di funzionamento, in modo da assicurare la rappresentanza di studenti, insegnanti, famiglie ed esperti del settore. L’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza designerà un componente della Consulta.

La Consulta avrà il compito di presentare periodicamente al Miur una relazione sullo stato di attuazione della riforma, relativamente all’educazione alla cittadinanza digitale,  e segnalando eventuali iniziative di modifica che la stessa (Consulta) ritenga opportune.

Ai componenti della Consulta non sono dovuti compensi, indennità, gettoni di presenza o altre utilità comunque denominate, né rimborsi di spese.

Il testo di legge

L’articolo Ed. civica, conoscenze e abilità essenziali di cittadinanza digitale. La Consulta dei diritti e dei doveri sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Aumenti stipendiali, per i docenti 85 euro. Rinunceresti al bonus 500 euro per cifra più alta?

Commenti disabilitati su Aumenti stipendiali, per i docenti 85 euro. Rinunceresti al bonus 500 euro per cifra più alta?

Stipendio, infografica attivazone riconoscimento biometrico App NoiPa. Le funzionalità

Commenti disabilitati su Stipendio, infografica attivazone riconoscimento biometrico App NoiPa. Le funzionalità

Stipendio, come attivare APP NoiPA con impronta digitale o riconoscimento facciale

Commenti disabilitati su Stipendio, come attivare APP NoiPA con impronta digitale o riconoscimento facciale

Assegnazione provvisoria: si presenta domanda con la titolarità assegnata nella mobilità 2019/20

Commenti disabilitati su Assegnazione provvisoria: si presenta domanda con la titolarità assegnata nella mobilità 2019/20

“Scuola Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti”, progetto Miur-Unicef. Adesioni scuole entro il 10 ottobre

Commenti disabilitati su “Scuola Amica delle bambine, dei bambini e degli adolescenti”, progetto Miur-Unicef. Adesioni scuole entro il 10 ottobre

Bimbo ucciso dalle botte del padre, maestre e dirigente sapevano. Bussetti invia ispettori

Commenti disabilitati su Bimbo ucciso dalle botte del padre, maestre e dirigente sapevano. Bussetti invia ispettori

Maturità 2019: indicazioni su valutazione finale, adempimenti e pubblicazione

Commenti disabilitati su Maturità 2019: indicazioni su valutazione finale, adempimenti e pubblicazione

GaE esaurite, posti residui alle graduatorie di istituto. Aggiornato con Roma ulteriori classi di concorso

Commenti disabilitati su GaE esaurite, posti residui alle graduatorie di istituto. Aggiornato con Roma ulteriori classi di concorso

L’arte di insegnare in scuole difficili. Lettera

Commenti disabilitati su L’arte di insegnare in scuole difficili. Lettera

Orientamento. Turismo, Hi-Tech e Retail: formazione gratuita con il Programma Giovani e Lavoro

Commenti disabilitati su Orientamento. Turismo, Hi-Tech e Retail: formazione gratuita con il Programma Giovani e Lavoro

Prodi, era necessario tenere scuole chiuse?

Commenti disabilitati su Prodi, era necessario tenere scuole chiuse?

Dal 17 novembre a Perugia gli Stati Generali della scuola umbra

Commenti disabilitati su Dal 17 novembre a Perugia gli Stati Generali della scuola umbra

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti