Ecuador, i nativi denunciano il governo per “crimini contro l’umanità”: “Non dimentichiamo e non perdoniamo”, dicono

La più grande organizzazione in rappresentanza dei popoli originari (Conaie) lancia l’accusa contro il presidente Lenin Moreno a un anno di distanza dalle repressioni per le proteste popolari

Leggi Tutto

Fonte Repubblica.it > Mondo Solidale

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti