E se andasse meglio con i cavallini guida?

In Inghilterra, infatti, causa la sua paura dei cani, a un giovane cieco è stato assegnato proprio un cavallino guida di otto mesi. «E se accadesse anche in Italia?», scrive provocatoriamente Simona Lancioni. «Infatti – aggiunge – nel nostro Paese succede ancora sin troppo spesso che le persone cieche accompagnate dal proprio cane guida si vedano negare l’accesso ai locali e ai servizi pubblici o aperti al pubblico, nonostante quanto dicono Leggi ormai annose. Riusciremmo dunque ad essere più tolleranti coi cavallini guida? Sarebbe bello, ma è lecito dubitarne…»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

“AISM Social Ride”: basterà metterci le ruote!

Commenti disabilitati su “AISM Social Ride”: basterà metterci le ruote!

Il diritto di vivere in modo indipendente dev’essere reso esigibile e libero

Commenti disabilitati su Il diritto di vivere in modo indipendente dev’essere reso esigibile e libero

Ma perché dover dichiarare la propria fragilità per ottenere rispetto?

Commenti disabilitati su Ma perché dover dichiarare la propria fragilità per ottenere rispetto?

Per comprendere sempre meglio la sindrome di Dravet

Commenti disabilitati su Per comprendere sempre meglio la sindrome di Dravet

Il Decreto “Cura Italia” e la disabilità

Commenti disabilitati su Il Decreto “Cura Italia” e la disabilità

Dare voce alla doppia discriminazione delle donne con disabilità

Commenti disabilitati su Dare voce alla doppia discriminazione delle donne con disabilità

La nostra storia e quella delle persone con disabilità

Commenti disabilitati su La nostra storia e quella delle persone con disabilità

Viaggio all’interno dell’ADHD

Commenti disabilitati su Viaggio all’interno dell’ADHD

Servizi diurni e residenziali nelle Marche: quali saranno i “requisiti specifici”?

Commenti disabilitati su Servizi diurni e residenziali nelle Marche: quali saranno i “requisiti specifici”?

Partecipazione politica e diritto di voto per tutte le persone con disabilità

Commenti disabilitati su Partecipazione politica e diritto di voto per tutte le persone con disabilità

La vita come una palla ovale, tra diverse traiettorie e strani rimbalzi

Commenti disabilitati su La vita come una palla ovale, tra diverse traiettorie e strani rimbalzi

Ripartire dal buio, conducendo il lettore per mano

Commenti disabilitati su Ripartire dal buio, conducendo il lettore per mano

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti