È importante conoscere i fattori di rischio per l’ansia nella sclerosi multipla

Come emerso da un recente studio condotto da alcuni ricercatori dell’AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) e della sua Fondazione FISM, nella forma recidivante-remittente di sclerosi multipla, un più basso livello di istruzione ed elevati livelli di depressione e fatica si associano a un maggior rischio di ansia nelle persone affette dalla malattia. Secondo tale studio, dunque, intervenire precocemente sui fattori di rischio modificabili, come ad esempio la fatica, potrebbe aiutare a gestire l’ansia stessa

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti