È concepibile rischiare la vita ogni volta che attraverso una strada?

Strisce bianche orizzontali inesistenti o sbiadite, niente segnali verticali di attraversamento, semafori spenti o guasti, semafori sonori disattivati e altro ancora: a denunciarlo è Luigia Raffaeli, cittadina non vedente di Napoli, che pure cammina autonomamente con il proprio cane guida. «È concepibile – scrive -, quando siamo quasi nel 2020, che per attraversare una strada debba anche restare per una decina di minuti ad attendere a vuoto, sperando nell’aiuto di qualche cittadino civile e rischiando in ogni caso di essere investita?»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

È fondamentale sostenere la ricerca scientifica sull’autismo

Commenti disabilitati su È fondamentale sostenere la ricerca scientifica sull’autismo

Trauma cerebro-midollare tra riabilitazione e ricerca

Commenti disabilitati su Trauma cerebro-midollare tra riabilitazione e ricerca

Il diritto di vivere in modo indipendente dev’essere reso esigibile e libero

Commenti disabilitati su Il diritto di vivere in modo indipendente dev’essere reso esigibile e libero

Tempo di teatro senza barriere

Commenti disabilitati su Tempo di teatro senza barriere

Salvaguardiamo la Vista, un grande dono agli esseri viventi

Commenti disabilitati su Salvaguardiamo la Vista, un grande dono agli esseri viventi

Ultimi giorni utili per una mostra nata all’insegna della progettazione universale

Commenti disabilitati su Ultimi giorni utili per una mostra nata all’insegna della progettazione universale

Nessuno può volare, eppure…

Commenti disabilitati su Nessuno può volare, eppure…

Il nuovo Rapporto Annuale della Conferenza Nazionale Enti Servizio Civile

Commenti disabilitati su Il nuovo Rapporto Annuale della Conferenza Nazionale Enti Servizio Civile

Il servizio taxi di Roma: chiediamo una soluzione in tempi rapidi

Commenti disabilitati su Il servizio taxi di Roma: chiediamo una soluzione in tempi rapidi

Un 4 Aprile diverso, ma sempre a fianco delle Persone con lesione midollare

Commenti disabilitati su Un 4 Aprile diverso, ma sempre a fianco delle Persone con lesione midollare

Le ulcere da decubito e il lavoro di squadra di Montecatone

Commenti disabilitati su Le ulcere da decubito e il lavoro di squadra di Montecatone

Un Decreto che ha dimenticato gli alunni e le alunne con disabilità

Commenti disabilitati su Un Decreto che ha dimenticato gli alunni e le alunne con disabilità

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti