DSA e norma di riferimento: facciamo chiarezza sui disturbi specifici

Stando alla definizione del manuale DSM-V (Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali), i DSA sono un disturbo del neurosviluppo, con un’origine biologica che porta ad anomalie a livello cognitivo, a loro volta associate a sintomi comportamentali dello sviluppo.

L’articolo DSA e norma di riferimento: facciamo chiarezza sui disturbi specifici sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti