DSA, aumento diagnosi dal 2011 per maggiore sensibilità scuole e docenti. Lettera

DSA, aumento diagnosi dal 2011 per maggiore sensibilità scuole e docenti. Lettera

Commenti disabilitati su DSA, aumento diagnosi dal 2011 per maggiore sensibilità scuole e docenti. Lettera
Senza categoria

1. Le diagnosi sono aumentate del 50% dal 2011, semplicemente perché le scuole e i docenti sono maggiormente sensibilizzati a riconoscere le specifiche difficoltà che i DSA incontrano, coinvolgendo le famiglie che provvedono alla certificazione. Inoltre, prima della legge 170/2010 e del DM 5669 del 2011 c’erano solo 0.7% di ragazzi segnalati. Pertanto, l’aumento è semplicemente dipeso dal fatto che prima non si segnalavano e certificavano i ragazzi., se non in casi molto gravi.

2. Dati del MIUR: nel 2015 c’erano 2.1 % di certificazioni (circa 190.000 alunni sui circa 9 milioni).
L’istituto Nazionale della Sanità così come OMG stimano la presenza di DSA al 3-4% della popolazione.
Pertanto, le segnalazioni e le certificazioni sono assai al di sotto delle stime. Vuol dire che ci sono 0.9-1.4% di alunni (pari circa a 80-90.000 ragazzi e ragazze) che pur avendo difficoltà non sono tutelati.

3. Il M5S che ha sollevato la questione “aumento” delle certificazioni, propone la figura dello psicologo scolastico. Ma c’è da chiedersi per quale motivo contrastare la certificazione per i DSA? Non è una forma di discriminazione? Ci si dovrebbe anzi preoccupare di fornire alle scuole gli strumenti per garantire il diritto allo studio anche di quegli 80.000 ragazzi che altrimenti sarebbero lasciati soli, giudicati come incapaci, svogliati, pigri.

4. E’ vero come dice il prof.re Canevaro che la diagnosi è solo un “dato di partenza”, ma lui sa benissimo che è l’unico strumento attualmente per GARANTIRE parità ed equità ai DSA. Senza la diagnosi, molti docenti ancora non attivano (e a volte anche in presenza della stessa) i necessari strumenti compensativi che consentirebbero ai DSA di affrontare lo studio in modo equo, rispetto ai loro compagni che non faticano a leggere, scrivere o a calcolare.

Cordiali Saluti
Marco Marzano
Insegnante della scuola primaria e DSA

Boom diagnosi Disturbo dell’Apprendimento. Canevaro “Andiamo oltre il certificato, creiamo il futuro per i bambini”

L’articolo DSA, aumento diagnosi dal 2011 per maggiore sensibilità scuole e docenti. Lettera sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Facebook Comments

redazione

Related Posts

Decreto sicurezza, gli assistenti sociali: “Pronti a fornire proposte per migliorarlo”

Commenti disabilitati su Decreto sicurezza, gli assistenti sociali: “Pronti a fornire proposte per migliorarlo”

Fedeli: GaE della secondaria chiuse in due anni, per infanzia e primaria riduzione rinviata da inserimenti diplomati magistrale

Commenti disabilitati su Fedeli: GaE della secondaria chiuse in due anni, per infanzia e primaria riduzione rinviata da inserimenti diplomati magistrale

Reinsediamenti, a livello mondiale ne sono stati realizzati meno del 5 per cento dei necessari

Commenti disabilitati su Reinsediamenti, a livello mondiale ne sono stati realizzati meno del 5 per cento dei necessari

Concorso “Rileggiamo l’Articolo 3”: oggi al Miur premiate scuole vincitrici

Commenti disabilitati su Concorso “Rileggiamo l’Articolo 3”: oggi al Miur premiate scuole vincitrici

Incremento impetuoso dei DSA in Emilia Romagna: in maggioranza maschi, nei Professionali

Commenti disabilitati su Incremento impetuoso dei DSA in Emilia Romagna: in maggioranza maschi, nei Professionali

Autismo ed Emergenza: “Ti aiuto a soccorrermi”

Commenti disabilitati su Autismo ed Emergenza: “Ti aiuto a soccorrermi”

Istruttore area di vigilanza – VENEZIA

Commenti disabilitati su Istruttore area di vigilanza – VENEZIA

Didattica a distanza, Cobas: no valutazione e firma registro elettronico. Maturità con commissioni interne

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, Cobas: no valutazione e firma registro elettronico. Maturità con commissioni interne

Arriva in Sardegna il progetto “JobLab”

Commenti disabilitati su Arriva in Sardegna il progetto “JobLab”

Buchi neri, la prima foto sarà scattata nel marzo del 2017 nella via Lattea

Commenti disabilitati su Buchi neri, la prima foto sarà scattata nel marzo del 2017 nella via Lattea

“ANFFAS Open Day”: la nostra voce conta!

Commenti disabilitati su “ANFFAS Open Day”: la nostra voce conta!

Pensioni, come si calcola importo della buonuscita

Commenti disabilitati su Pensioni, come si calcola importo della buonuscita

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti