Dopo le analisi, è arrivato il dissequestro: la canapa torna crescere liberamente (o quasi)


Era il 4 agosto quando i carabinieri decisero di sequestrare un campo di canapa industriale legalmente coltivato, dopo una segnalazione arrivata da un cittadino che è rimasto anonimo. Operazione definitivamente conclusa l’11 di agosto, quando, dopo i risultati delle analisi, il campo è risultato completamente in regola. Non erano bastate la copia dei cartellini della semente e le fatture d’acquisto che l’agricoltore aveva mostrato alle forze dell’ordine e quindi il passo successivo sono state le analisi: 4 delle 5 piante analizzate avevano un contenuto di THC pari allo 0 % ed una dello 0,1%. Immediatamente il campo è stato dissequestrato e il coltivatore ha avuto la comunicazione che la procedura si sarebbe conclusa immediatamente senza nessuna ripercussione.

Ma, come fa notare la testata locale bellunopiu.it,  qualche ripercussione questa storia potrebbe generarla. “Il campo, rimasto sotto sequestro una settimana, non è passato inosservato agli occhi dei passanti (ricordiamo che si trova sulla strada) e sappiamo quanto notizie del genere possano essere all’ordine del giorno in bar o strade di paese, specie poi se il campo è stato additato come piantagione di cannabis da chi avrebbe dovuto prima di fare illazioni, chiedere cosa stesse combinando il coltivatore e attendere i risultati delle analisi. Al momento nessuno sa se a Fortogna, il prossimo anno, ci sarà ancora un campetto di canapa“.

Arrivando a scrivere che: “E’ un errore permettere che i residui del proibizionismo ostacolino a lungo il processo di riappropriazione di una coltivazione che ha la possibilità di offrire un concreto sviluppo al nostro paese e al nostro territorio”.

Redazione di canapaindustriale.it

Facebook Comments

Mario

Related Posts

Gissi (CISL), varato il decreto-legge sul precariato della scuola: confermati gli impegni

Commenti disabilitati su Gissi (CISL), varato il decreto-legge sul precariato della scuola: confermati gli impegni

Bambini e sane abitudini: perché mangiare con i genitori rende più sani e socievoli?

Commenti disabilitati su Bambini e sane abitudini: perché mangiare con i genitori rende più sani e socievoli?

Black friday. Non fatevi fregare. Protagonista e’ il consumatore, non venditori e produttori

Commenti disabilitati su Black friday. Non fatevi fregare. Protagonista e’ il consumatore, non venditori e produttori

Tutto quello che c’è da sapere sui vaccini

Commenti disabilitati su Tutto quello che c’è da sapere sui vaccini

Calo iscritti a scuola, assessore istruzione Sardegna: istituti restano aperti

Commenti disabilitati su Calo iscritti a scuola, assessore istruzione Sardegna: istituti restano aperti

Fioramonti, in Parlamento le linee programmatiche del Miur

Commenti disabilitati su Fioramonti, in Parlamento le linee programmatiche del Miur

La canapa italiana per il rilancio di Amatrice ed Accumoli

Commenti disabilitati su La canapa italiana per il rilancio di Amatrice ed Accumoli

Collaboratori scolastici con titoli sospetti, indagini anche a Mantova

Commenti disabilitati su Collaboratori scolastici con titoli sospetti, indagini anche a Mantova

Concorsi, chi non raggiunge 7/10 alla prova scritta dello straordinario finisce nel calderone di quello ordinario. Lettera

Commenti disabilitati su Concorsi, chi non raggiunge 7/10 alla prova scritta dello straordinario finisce nel calderone di quello ordinario. Lettera

Un programma di vita

Commenti disabilitati su Un programma di vita

Brexit. Arriva il conto: 64 miliardi di euro

Commenti disabilitati su Brexit. Arriva il conto: 64 miliardi di euro

Bonus 500 euro docenti 2019/20, non cambia l’elenco di cosa si può acquistare

Commenti disabilitati su Bonus 500 euro docenti 2019/20, non cambia l’elenco di cosa si può acquistare

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti