Dopo dimissioni Fioramonti Miur potrebbe rischiare paralisi, ma la soluzione c’è

Si tratta di un passaggio formale che dovrebbe durare giusto qualche giorno. Già il 7 gennaio potrebbe arrivare in Consiglio dei Ministri il decreto per lo “spacchettamento” del Miur tra Istruzione da una parte e Ricerca e Università dall’altra.

Ma la nomina dei nuovi Ministri, Lucia Azzolina per l’istruzione e Gaetano Manfredi per Università e Ricerca non sarà il punto finale del processo, bensì quello di inizio della ristrutturazione interna dei due Ministeri.

A tirare le somme di ciò che ci sarà da fare è Italia Oggi: “nuovi dipartimenti e nuove direzioni da creare, bilanci da dividere [..] i i direttori da nominare. E pure i capi dipartimento: Istruzione, Personale e Risorse e Università e Ricerca. È notizia di queste ore, secondo quanto risulta a ItaliaOggi, che la Corte dei conti non abbia ancora registrato nessuna delle nomine volute dall’ex ministro (rispettivamente Carmela Palumbo, Giovanna Boda e Fulvio Esposito)”

Tuttavia, per non rallentare i lavori di un settore strategico per il Paese la soluzione è anche possibile: istituire una serie di reggenze, in attesa delle nomine ufficiali.

Una delle prime incombenze per il settore Istruzione sarà quella di dare il via libera al concorso straordinario e ordinario per la secondaria. Per il primo le assunzioni dovrebbero scattare a settembre 2020, per cui il tempo è veramente stringato.

 

L’articolo Dopo dimissioni Fioramonti Miur potrebbe rischiare paralisi, ma la soluzione c’è sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Parte corso su esorcismo, docenti esclusi, rammarico degli organizzatori

Commenti disabilitati su Parte corso su esorcismo, docenti esclusi, rammarico degli organizzatori

Diplomati magistrali in ruolo con riserva, utilizzati posto anno scolastico 2018/19

Commenti disabilitati su Diplomati magistrali in ruolo con riserva, utilizzati posto anno scolastico 2018/19

Il Comune di Cantù seleziona un posto di educatore asilo nido, scad. 31 ottobre

Commenti disabilitati su Il Comune di Cantù seleziona un posto di educatore asilo nido, scad. 31 ottobre

Concorsi studenti, bandi in scadenza il 30 novembre. Nota

Commenti disabilitati su Concorsi studenti, bandi in scadenza il 30 novembre. Nota

Al via Maturadio: 250 podcast a disposizione degli studenti che sosterranno gli Esami

Commenti disabilitati su Al via Maturadio: 250 podcast a disposizione degli studenti che sosterranno gli Esami

Didattica a distanza, 33% famiglie non ha un PC. Salvini: canale Rai per lezioni studenti

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, 33% famiglie non ha un PC. Salvini: canale Rai per lezioni studenti

Coronavirus, insegnanti sperano di tornare presto alla normalità. Lettera

Commenti disabilitati su Coronavirus, insegnanti sperano di tornare presto alla normalità. Lettera

Ascani ad Azzolina: “Necessario riconvocare tavolo con sindacati”

Commenti disabilitati su Ascani ad Azzolina: “Necessario riconvocare tavolo con sindacati”

Formazione docenti: Collegio docenti delibera tematiche, vale autoformazione, scuole gestiranno direttamente i fondi

Commenti disabilitati su Formazione docenti: Collegio docenti delibera tematiche, vale autoformazione, scuole gestiranno direttamente i fondi

Didattica a distanza, Ascani: la Rai aiuti con programmi ad hoc

Commenti disabilitati su Didattica a distanza, Ascani: la Rai aiuti con programmi ad hoc

Un corso residenziale per insegnanti nel magnifico scenario del Lago Trasimeno

Commenti disabilitati su Un corso residenziale per insegnanti nel magnifico scenario del Lago Trasimeno

La sociologa: per gli alunni tre mesi di vacanze sono troppi, vanno redistribuite

Commenti disabilitati su La sociologa: per gli alunni tre mesi di vacanze sono troppi, vanno redistribuite

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti