Donne e ragazze con disabilità: l’Europa deve fare molto di più

L’11 luglio scorso il CESE – il Comitato Economico e Sociale Europeo che rappresenta le diverse componenti economiche e sociali della società civile organizzata – ha invitato le Istituzioni Europee e gli Stati Membri dell’Unione a fare molto di più per tutelare circa 40 milioni di donne e ragazze con disabilità, che nella società del Vecchio Continente devono costantemente far fronte a una discriminazione dalle molteplici forme, dovuta sia al loro genere che alla loro disabilità, e che spesso le porta all’esclusione sociale, caratterizzandole come uno dei gruppi più vulnerabili ed emarginati

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Il mondo sembra andare verso la “scuola di tutti per tutti”

Commenti disabilitati su Il mondo sembra andare verso la “scuola di tutti per tutti”

Quando il fingere di non vedere diventa illegalità

Commenti disabilitati su Quando il fingere di non vedere diventa illegalità

Un Master Postlaurea a Napoli, per favorire l’inclusione lavorativa

Commenti disabilitati su Un Master Postlaurea a Napoli, per favorire l’inclusione lavorativa

Le speranze deluse da quel Decreto

Commenti disabilitati su Le speranze deluse da quel Decreto

Le due vite di Agostino

Commenti disabilitati su Le due vite di Agostino

Due anni dopo la Legge sul “Durante e Dopo di Noi”

Commenti disabilitati su Due anni dopo la Legge sul “Durante e Dopo di Noi”

L’Istituto INVAT è un sogno divenuto realtà

Commenti disabilitati su L’Istituto INVAT è un sogno divenuto realtà

La visione “cubista” delle donne con disabilità

Commenti disabilitati su La visione “cubista” delle donne con disabilità

Un altro tassello, a Milano, del progetto “Parchi gioco per tutti”

Commenti disabilitati su Un altro tassello, a Milano, del progetto “Parchi gioco per tutti”

La cagnolina Ada spiega ai bimbi una malattia genetica e promuove l’inclusione

Commenti disabilitati su La cagnolina Ada spiega ai bimbi una malattia genetica e promuove l’inclusione

Un fumetto per far conoscere la realtà dell’atrofia muscolare spinale

Commenti disabilitati su Un fumetto per far conoscere la realtà dell’atrofia muscolare spinale

Ezio Bosso: non importa come si mette il passo, conta giungere a destinazione!

Commenti disabilitati su Ezio Bosso: non importa come si mette il passo, conta giungere a destinazione!

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti