Domanda di messa a disposizione: 10 motivi per inviarla

La domanda di messa a disposizione, ovvero l’invio della propria disponibilità alle scuole per ruoli di supplenza, è uno strumento molto utilizzato dagli aspiranti docenti per iniziare a lavorare nel mondo dell’istruzione.

Molti inviano la messa a disposizione solo poco prima dell’inizio dell’anno scolastico, pensando che sia questo l’unico periodo in cui le scuole ricercano insegnanti. Non è così, la messa a disposizione può essere inviata tutto l’anno, e i motivi per farlo sono molteplici. Eccoli qui:

  1. Ricerca degli insegnanti di sostegno: le scuole ricercano continuamente insegnanti di sostegno, per vari motivi vi è sempre una grande carenza di questa figura, e anche se non si possiede l’abilitazione c’è la possibilità di essere contattati;
  2. Congedi parentali: gli insegnanti di ruolo possono prendere in qualsiasi momento dell’anno un congedo parentale, e assentarsi improvvisamente da scuola. Pertanto in questo periodo sono necessari supplenti che vadano a ricoprire la cattedra scoperta;
  3. Velocità e rapidità: inviare la messa a disposizione, soprattutto online, è un procedimento molto rapido e veloce. In pochi clic infatti, inserendo dati anagrafici e titoli di studio, è possibile inviare la propria candidatura a centinaia di scuole;
  4. Punteggio: ottenere una supplenza permette di acquisire, oltre all’esperienza, un punteggio valutabile ai fini dell’aggiornamento delle graduatorie di istituto di seconda e terza fascia. In questo modo si aumenterà così anche le possibilità di venire contattati dalle graduatorie;
  5. Aumento delle possibilità lavorative: molti aspiranti insegnanti pensano che chi è iscritto in graduatoria non possa inviare la messa a disposizione. Non è così, infatti è possibile inviare anche la messa a disposizione e aumentare notevolmente le proprie possibilità di essere contattati;
  6. Cambiare lavoro o realizzare un sogno: inviare la messa a disposizione consente di muovere i primi passi nel mondo dell’insegnamento, anche per chi non ha mai insegnato prima. E’ così possibile, iniziando da una semplice supplenza, diventare con l’esperienza e la formazione un insegnante a tutti gli effetti. Maggiori saranno le qualifiche, maggiori le possibilità di riuscirci e trasformare quello che era un semplice sogno nel lavoro della vita;
  7. Mettersi alla prova: molti aspiranti docenti aspettano per anni e anni di essere chiamati dalle graduatorie, spesso inutilmente. Con la messa a disposizione c’è la possibilità di essere chiamati immediatamente, con notevole risparmio di tempo e denaro;
  8. Sfruttare il proprio titolo di studio: una laurea in biologia può essere utilizzata per insegnare matematica, una laurea in giurisprudenza può essere utilizzata per insegnare diritto, e così via. Spesso un titolo di studio utilizzato per un solo tipo di lavoro può essere sfruttato anche per l’insegnamento.
  9. Cattedre scoperte: permessi, imprevisti, malattia… un docente di ruolo può mancare per tanti motivi improvvisamente. Proprio in questi periodi le scuole hanno bisogno immediato di contattare altri docenti, e a volte le graduatorie non sono sufficienti, rendendo così molto utile lo strumento della messa a disposizione;
  10. Risparmio di tempo e risorse economiche: inviare la propria messa a disposizione online permette di non dover cercare manualmente gli indirizzi delle scuole alle quali inviare la messa a disposizione, consente di non dover compilare nulla con carta e penna, e di non avere dubbi su come impostare la domanda. Su voglioinsegnare.it infatti bisogna solo compilare i campi con i propri dati e scegliere la provincia e l’ordine di scuola di invio.

    Invia ora il tuo curriculum alle scuole senza perdere altro tempo compilando la tua messa a disposizione online. Diventare insegnante può essere un sogno possibile anche per te!

INVIA ORA IL TUO CURRICULUM ALLE SCUOLE

Per informazioni contatta la segreteria didattica allo 02 40031245

oppure il servizio orientamento via WhatsApp al n. 392 4412842

Diventa insegnante con noi ! iscriviti alla nostra pagina facebook -> CLICCA QUI

Area degli allegati

L’articolo Domanda di messa a disposizione: 10 motivi per inviarla sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

https://www.orizzontescuola.it/domanda-messa-disposizione-10-motivi-inviarla/

Leggi Tutto

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

adminreal

Related Posts

Coronavirus, studenti: difficoltà con lezioni online, nessuna linea chiara dal MI

Commenti disabilitati su Coronavirus, studenti: difficoltà con lezioni online, nessuna linea chiara dal MI

Quando fare l’insegnante di sostegno è una passione vera. La storia di Silvia

Commenti disabilitati su Quando fare l’insegnante di sostegno è una passione vera. La storia di Silvia

Reclutamento IRC: approvato emendamento per bandire concorso, ma solo ordinario

Commenti disabilitati su Reclutamento IRC: approvato emendamento per bandire concorso, ma solo ordinario

Utilizzazione per docenti trasferiti con domanda condizionata: quali regole per le preferenze

Commenti disabilitati su Utilizzazione per docenti trasferiti con domanda condizionata: quali regole per le preferenze

Esami di Stato primo grado 2019/20, sostituiti da valutazione consiglio di classe

Commenti disabilitati su Esami di Stato primo grado 2019/20, sostituiti da valutazione consiglio di classe

Anagrafe Studenti, dal 15 gennaio inserimento dati alunni disabili: dalla certificazione al PEI. Nota Miur

Commenti disabilitati su Anagrafe Studenti, dal 15 gennaio inserimento dati alunni disabili: dalla certificazione al PEI. Nota Miur

Riscatto laurea per accedere a quota 100: attenzione ai requisiti

Commenti disabilitati su Riscatto laurea per accedere a quota 100: attenzione ai requisiti

Ampliare insegnamento lingue orientali alle superiori, Ministero: è già possibile, ecco come

Commenti disabilitati su Ampliare insegnamento lingue orientali alle superiori, Ministero: è già possibile, ecco come

Certificazione disabilità: sarà il medico di famiglia a rilasciarla per ottenere le ore di sostegno scolastico

Commenti disabilitati su Certificazione disabilità: sarà il medico di famiglia a rilasciarla per ottenere le ore di sostegno scolastico

Anno di prova docenti neoassunti 2019/20, operazioni finali: questionario, dossier e colloquio con il Comitato di valutazione

Commenti disabilitati su Anno di prova docenti neoassunti 2019/20, operazioni finali: questionario, dossier e colloquio con il Comitato di valutazione

Idonei concorso 2016 primaria infanzia, ancora senza soluzione

Commenti disabilitati su Idonei concorso 2016 primaria infanzia, ancora senza soluzione

Giornata per la lotta alla contraffazione, prima edizione oggi 29 ottobre

Commenti disabilitati su Giornata per la lotta alla contraffazione, prima edizione oggi 29 ottobre

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti