Docenti e ATA da enti locali assunti al Ministero Istruzione: Italia condannata da Strasburgo a risarcire differenze retributive. Sentenza

La I Sezione della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo di Strasburgo, con la Sentenza del 30 gennaio 2020, ha condannato lo Stato italiano a risarcire venti dipendenti della scuola che, nel passaggio dal datore di lavoro ente locale al Miur, si erano visti diminuire il trattamento retributivo e sacrificare la progressione di carriera.

L’articolo Docenti e ATA da enti locali assunti al Ministero Istruzione: Italia condannata da Strasburgo a risarcire differenze retributive. Sentenza sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti