Docenti di religione, “raccomandati dai Vescovi, ma pagati dallo Stato italiano”. SNADIR reagisce

Scelti dai vescovi

Secondo l’accademico, i docenti di religione sarebbero “una spina nel fianco dello Stato laico”. La motivazione? Secondo l’accademico, tali docenti non meriterebbero di insegnare nella scuola italiana, né di essere pagati dallo Stato italiano,  poiché la loro presenza non è giustificata dal conseguimento di lauree o diplomi, ma da una semplice raccomandazione da parte dei vescovi.

Una spina nel fianco dello Stato Italiano

Inoltre, afferma Odiffredi, sono “una spina nel fianco dello Stato laico. “Spesso – afferma – vengono inseriti come docenti di religione cattolica, poi si laureano e diventano insegnanti di altre materie”.

Reazione dello SNADIR

“Di fronte a tali ingenuità e sciocchezze, – scrive il sindacato – non possiamo di certo rimanere in silenzio, e anzi, cogliamo l’occasione per ricordare a chi ancora una volta affronta la questione dell’Irc in maniera superficiale, che le attività in ordine all’insegnamento della religione cattolica rappresentano un momento puramente culturale e formativo.

In nessun modo viene violato il principio di laicità dello stato, poiché non si tratta di un’ora di catechesi, né di un’opera di indottrinamento. Quello che l’ora di religione si propone di essere all’interno della scuola italiana è piuttosto uno spazio di formazione culturale indispensabile per cogliere aspetti fondamentali della vita e delle tradizioni del nostro Paese e della nostra società.”

L’articolo Docenti di religione, “raccomandati dai Vescovi, ma pagati dallo Stato italiano”. SNADIR reagisce sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

Mobilità 2020, docenti possono chiedere diversi tipi di movimenti: quante domande si possono presentare? Qual è il loro ordine di valutazione. Guida

Commenti disabilitati su Mobilità 2020, docenti possono chiedere diversi tipi di movimenti: quante domande si possono presentare? Qual è il loro ordine di valutazione. Guida

Se alla sospensione cautelare non segue una sanzione disciplinare si ha diritto alle differenze retributive

Commenti disabilitati su Se alla sospensione cautelare non segue una sanzione disciplinare si ha diritto alle differenze retributive

Valutazione, Sgambato: non usiamo voti per gli studenti della primaria

Commenti disabilitati su Valutazione, Sgambato: non usiamo voti per gli studenti della primaria

Tornano le visite gratuite al museo la prima domenica del mese

Commenti disabilitati su Tornano le visite gratuite al museo la prima domenica del mese

Casa (M5S): Azzolina ministra è base solida per ripartenza scuola italiana

Commenti disabilitati su Casa (M5S): Azzolina ministra è base solida per ripartenza scuola italiana

Esame terza media, l’anno si conclude a distanza. Azzolina: solo la tesina

Commenti disabilitati su Esame terza media, l’anno si conclude a distanza. Azzolina: solo la tesina

Abilitazioni estero: nuovo Decreto Miur di riconoscimento

Commenti disabilitati su Abilitazioni estero: nuovo Decreto Miur di riconoscimento

Stipendio, 26 febbraio data di esigibilità supplenze brevi

Commenti disabilitati su Stipendio, 26 febbraio data di esigibilità supplenze brevi

Perché il sistema attuale delle competenze è destinato al fallimento. Lettera

Commenti disabilitati su Perché il sistema attuale delle competenze è destinato al fallimento. Lettera

Coronavirus, contagiato insegnante: quattro classi e docenti in isolamento

Commenti disabilitati su Coronavirus, contagiato insegnante: quattro classi e docenti in isolamento

Video notizia: rimandate date prova TFA sostegno. Concorsi a cattedra, bandi in Gazzetta. Possibile aumento organici a settembre. Piano Infanzia

Commenti disabilitati su Video notizia: rimandate date prova TFA sostegno. Concorsi a cattedra, bandi in Gazzetta. Possibile aumento organici a settembre. Piano Infanzia

Coronavirus e didattica a distanza, Anarpe: ringraziamo dirigenti e docenti per servizi svolto al Paese

Commenti disabilitati su Coronavirus e didattica a distanza, Anarpe: ringraziamo dirigenti e docenti per servizi svolto al Paese

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti