Dispersione al 14,5%, Corte dei Conti: “didattica rigida” e povertà le cause. Sfruttare fondi UE

I dati

Il tasso di dispersione scolastica, come riferisce l’Ansa, ammonta al 14,5%.

Nella scuola secondaria di II grado, nel 2016 e nel passaggio tra 2016 e 2017, gli abbandoni sono stati 112240.

Cause

Nella relazione si individuano due cause: interne alla scuola ed esterne.

Per quanto riguarda le cause interne, i motivi degli abbandoni sono attribuiti alla scarsa attrattività delle scuole, spesso prive di adeguate dotazioni didattiche e ludiche e con una didattica rigida, che poco tocca le corde motivazionali dell’alunno.

Quanto alle cause esterne, invece, i motivi degli abbandoni sono attribuiti alla povertà di molte zone italiane.

Fondi PON

Le risorse destinate al fenomeno sono state pari 218 milioni di euro, con un sostanziale ausilio proveniente dai fondi PON.

Nel periodo di programmazione PON 2007-2013, il totale dei fondi utilizzati per contrastare la dispersione è stato pari a 309.690.333,10 euro.

Per il periodo 2014- 2020 l’importo previsto è pari a euro 345.945.951.

Raccomandazioni

Nella relazione si raccomanda di rendere le scuole non solo luoghi di apprendimento ma anche occasioni di esperienza di comunità e solidarietà.

Per la  Corte, infine, sarebbero molto utili un piano nazionale programmatico e un monitoraggio legato all’aggiornamento dell’anagrafe nazionale degli studenti.

Oltre a quanto detto sopra, la Corte raccomanda di creare una “rete” tra tutte le istituzioni pubbliche (soprattutto delle scuole) con la possibile costituzione di un comitato di esperti, che abbiano competenze elevate nelle politiche e nei dispositivi di contrasto alla dispersione.

L’articolo Dispersione al 14,5%, Corte dei Conti: “didattica rigida” e povertà le cause. Sfruttare fondi UE sembra essere il primo su Orizzonte Scuola.

Leggi Tutto

Fonte Orizzonte Scuola

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

os_admin

Related Posts

PSI: scuola pubblica deve essere leva rilancio culturale del Paese

Commenti disabilitati su PSI: scuola pubblica deve essere leva rilancio culturale del Paese

Rientro a scuola, Bianchi: ci vuole cautela non è una tv che si accende e spegne

Commenti disabilitati su Rientro a scuola, Bianchi: ci vuole cautela non è una tv che si accende e spegne

Graduatorie d’istituto, Ferri: azione politica comune per permettere l’aggiornamento telematico

Commenti disabilitati su Graduatorie d’istituto, Ferri: azione politica comune per permettere l’aggiornamento telematico

DL Rilancio, pubblicato in G.U: 32mila posti a concorso e fondi per sicurezza ed edilizia scuole

Commenti disabilitati su DL Rilancio, pubblicato in G.U: 32mila posti a concorso e fondi per sicurezza ed edilizia scuole

ATA, chi rinuncia all’immissione in ruolo dovrà ricominciare dalla terza fascia

Commenti disabilitati su ATA, chi rinuncia all’immissione in ruolo dovrà ricominciare dalla terza fascia

Coronavirus: didattica a distanza, riunioni collegiali, formazione docenti, lavoro agile. Tutte le norme [Lo speciale]

Commenti disabilitati su Coronavirus: didattica a distanza, riunioni collegiali, formazione docenti, lavoro agile. Tutte le norme [Lo speciale]

Snals su Invalsi 2019: Autonomia differenziata non è ricetta giusta

Commenti disabilitati su Snals su Invalsi 2019: Autonomia differenziata non è ricetta giusta

Sono 254.366 le alunne e gli alunni con disabilità nelle scuole italiane: focus del MIUR

Commenti disabilitati su Sono 254.366 le alunne e gli alunni con disabilità nelle scuole italiane: focus del MIUR

Maturità 2019, documento del 15 maggio: tra gli allegati anche atti relativi all’alternanza scuola-lavoro

Commenti disabilitati su Maturità 2019, documento del 15 maggio: tra gli allegati anche atti relativi all’alternanza scuola-lavoro

XII Congresso Nazionale Fism, Cei: parità tra scuole è garanzia per tutti

Commenti disabilitati su XII Congresso Nazionale Fism, Cei: parità tra scuole è garanzia per tutti

PSP: sempre meno insegnanti di sostegno con nuova riforma

Commenti disabilitati su PSP: sempre meno insegnanti di sostegno con nuova riforma

Coronavirus, lettera dopo la scomparsa di una docente: soffermiamoci sul valore morale, non su quanto gli studenti sanno della nostra disciplina

Commenti disabilitati su Coronavirus, lettera dopo la scomparsa di una docente: soffermiamoci sul valore morale, non su quanto gli studenti sanno della nostra disciplina

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti