Disciplina giornaliera

…ma quando vengono messe logicamente in relazione e in­tegrate, il risultato è una incrollabile base per la vita.

DODICI PASSI E DODICI TRADIZIONI, pag. 142

 

Gli ultimi tre Passi del Programma fanno appello all’a­morevole disciplina di Dio per vincere la mia natura osti­nata. Se ogni sera dedico anche solo qualche istante all’e­same dei momenti salienti della giornata, insieme al rico­noscimento degli aspetti che non mi sono piaciuti troppo, ottengo la mia storia personale, che mi serve per scoprire me stesso. Mi metto nelle condizioni di notare la mia cre­scita o meno, e di chiedere in devota meditazione di esse­re liberato da quei persistenti difetti che mi arrecano do­lore. Meditazione e preghiera mi insegnano anche l’arte di concentrarmi e ascoltare. Scopro che i tumulti della giornata si placano quando invoco la Sua volontà e gui­da. L’esercizio di chiederGli di aiutarmi nel mio tendere alla perfezione dà una nuova prospettiva alla monotonia di ogni giorno, perché so che c’è dignità in un lavoro ben fatto, qualunque esso sia. La disciplina quotidiana della preghiera e della meditazione mi terrà in buone condizio­ni spirituali, capace di affrontare qualunque cosa la gior­nata mi porti – senza pensare a bere.

Leggi Tutto

Fonte Riflessioni – Alcolisti Anonimi

Powered by WPeMatico

Facebook Comments
Vai alla barra degli strumenti