Disabili in ospedale? Lasciateli da soli!

Una convenzione inviata dal Comune di Roma alle case famiglia della Capitale prevede che «in caso di malattia e/o ospedalizzazione della persona con disabilità non venga corrisposta alcuna retta». Le varie organizzazioni coinvolte in questo àmbito rispondono con una lettera aperta inviata alla Sindaca di Roma e all’Assessore Comunale alle Politiche Sociali, scrivendo tra l’altro: «Quando una persona con disabilità viene ricoverata, le spese per una casa famiglia aumentano, non diminuiscono. Ma soprattutto, avete mai trascorso, giorno e notte, in un ospedale accanto a una persona fragile?»

Leggi Tutto

Fonte Superando.it

Powered by WPeMatico

Facebook Comments

Stefano

Related Posts

Niente sulla testa degli studenti con disabilità, senza la loro partecipazione

Commenti disabilitati su Niente sulla testa degli studenti con disabilità, senza la loro partecipazione

Mostriamo all’Italia la dignità e l’orgoglio delle persone con sindrome di Down

Commenti disabilitati su Mostriamo all’Italia la dignità e l’orgoglio delle persone con sindrome di Down

Un buon accordo, raggiunto insieme alle Associazioni

Commenti disabilitati su Un buon accordo, raggiunto insieme alle Associazioni

La Risoluzione dell’OMS sulle tecnologie assistive

Commenti disabilitati su La Risoluzione dell’OMS sulle tecnologie assistive

“Campania tra le mani”: la rete si è allargata

Commenti disabilitati su “Campania tra le mani”: la rete si è allargata

Sarà una grande festa di sport e non solo

Commenti disabilitati su Sarà una grande festa di sport e non solo

Ti sei mai chiesto se il tuo sito è accessibile alle persone con disabilità?

Commenti disabilitati su Ti sei mai chiesto se il tuo sito è accessibile alle persone con disabilità?

“Happy Hand in Tour” a Faenza, per raccontare la disabilità tra sport e gioco

Commenti disabilitati su “Happy Hand in Tour” a Faenza, per raccontare la disabilità tra sport e gioco

Ci sono anche io! Fratelli e sorelle di persone con la sindrome X Fragile

Commenti disabilitati su Ci sono anche io! Fratelli e sorelle di persone con la sindrome X Fragile

Tra coloro che fecero la storia della Neuropsichiatria Infantile italiana

Commenti disabilitati su Tra coloro che fecero la storia della Neuropsichiatria Infantile italiana

“Romeo e Giulietta”, per riconoscere l’altro attraverso la sua diversità

Commenti disabilitati su “Romeo e Giulietta”, per riconoscere l’altro attraverso la sua diversità

Violenza sulle donne con disabilità: ancora inadeguate le misure in Italia

Commenti disabilitati su Violenza sulle donne con disabilità: ancora inadeguate le misure in Italia

Create Account



Log In Your Account



Vai alla barra degli strumenti